Vai alla home di Parks.it
 

Fiera delle Grazie: premio speciale "Parco del Mincio" al Concorso dei Madonnari

Dal 13 al 16 agosto torna l'Antichissima Fiera delle Grazie con l'Incontro nazionale dei Madonnari

(Mantova, 11 Ago 22) La Fiera delle Grazie torna alla sua versione tradizionale con quattro giorni di iniziative ed eventi, in programma dal 13 al 16 agosto che vedranno il clou il giorno di Ferragosto, festa dell'Assunta. 

Dopo i due anni di stop dovuti alla pandemia, quella del 2022 sarà la Fiera della ripartenza, con la cerimonia di inaugurazione presieduta dal sindaco di Curtatone Carlo Bottani e dal ministro per il turismo Massimo Garavaglia, sabato 13 agosto alle ore 19. 

L'Antichissima Fiera delle Grazie è una manifestazione locale a rilevanza nazionale/internazionale, con particolare riferimento all'Incontro nazionale dei Madonnari, che coinvolge artisti provenienti da tutto il mondo (Europa, Asia, America, Africa) contribuendo a dare rilievo internazionale all'intera manifestazione. 

Si svolge nei giorni centrali di ferragosto - a Grazie di Curtatone, uno dei Borghi più belli d'Italia, collocato nel cuore della riserva naturale Valli del Mincio.

Non mancheranno gli ingredienti che da sempre rendono unica la fiera: gli appuntamenti musicali, approfondimenti culturali, il mercato con espositori di diverse categorie merceologiche, il grande spettacolo piromusicale di chiusura e, soprattutto, l'enogastronomia del territorio che ha, nel panino con il cotechino, il suo elemento simbolo. 

IL CONCORSO DEI MADONNARI: ARTISTI DELL'EFFIMERO

L'evento anche quest'anno avrà il suo momento clou, come da tradizione, nella notte fra il 14 e il 15 agosto e nel giorno stesso di Ferragosto. Proprio durante la grande festa di ferragosto si svolge l'annuale Incontro Nazionale dei Madonnari, che dal 1973 coinvolge ogni anno fino a 150 artisti provenienti da tutto il mondo.

I Madonnari, con le loro opere variopinte, trasformano il sagrato del Santuario dedicato alla Beata Vergine Maria delle Grazie in una tavolozza dai mille colori. La finalità del concorso è quella di salvaguardare e dare continuità all'antica tradizione di dipingere sul suolo stradale, con materiali poveri ed effimeri, immagini del sacro popolare.

L'incontro nazionale dei Madonnari è un concorso a tutti gli effetti e prevede tre diverse categorie: Madonnari semplici, Qualificati e Maestri.

Per ogni categoria tre vincitori, oltre a premi speciali quali la creatività, il Premio Santuario, il Premio Parco del Mincio, quello della Giuria popolare, il Premio Naif dedicato alla memoria di Maria Pellizzoni e il Premio Rotary, è prevista la segnalazione di 20 opere particolarmente meritevoli. Una giuria di esperti, quest'anno presieduta da Gabriele Barucca, Soprintendente Arti e Paesaggio per Cremona, Mantova e Lodi, decreta i vincitori. 

Fiera delle Grazie: premio speciale 'Parco del Mincio' al Concorso dei Madonnari
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-twitter
© 2022 - Ente Parco del Mincio