Vai alla home di Parks.it
Banner Locale per la promozione del territorio

Corso di formazione Guardie Ecologiche Volontarie (GEV) del Parco Regionale del Monte Cucco

(Sigillo, 28 Mar 11) Inizierà il 31 di marzo il primo corso di formazione per Guardie Ecologiche Volontarie (GEV) del Parco Regionale di Monte Cucco, organizzato dalla Comunità Montana Alta Umbria grazie anche alla collaborazione della Regione Umbria, Provincia di Perugia, Corpo Forestale dello Stato, ASL n.1, Prefettura di Perugia e Questura di Perugia, che hanno messo a disposizione il proprio personale per l'attività di docenza prevista dal corso medesimo, che si terrà a Costacciaro presso il Museo Laboratorio del Parco del Monte Cucco.

"Lo scopo del corso - ha dichiarato l'Assessore dell'ente montano Antonio Bicchielli - è quello di preparare adeguatamente coloro che aspirano a svolgere l'attività di Guardia Ecologica Volontaria all'interno del Parco Regionale del Monte Cucco, in un territorio che registra ormai da anni l'esigenza di attivare un servizio di Vigilanza volontaria che possa coadiuvare le altre istituzioni pubbliche specificatamente preposte alla Vigilanza, alla tutela del patrimonio naturale, culturale e ambientale, diffondendo la conoscenza ed il rispetto dei valori ambientali, ma anche collaborando con le autorità competenti in caso di emergenze ecologiche. E' un modo per diventare veramente protagonisti del proprio territorio, informando ed educando i cittadini e, laddove necessario, anche reprimendo gli abusi".

Singoli cittadini potranno, così, diventare agenti ed operatori ambientali, con il compito di informare e sensibilizzare sulle problematiche ambientali, intervenire nelle opere di soccorso in caso di calamità ed emergenze ecologiche, svolgere funzioni di vigilanza in ordine al rispetto delle normative poste a tutela dell'ambiente, estesa a tutti i comparti ambientali (inquinamento nelle sue varie manifestazioni, smaltimento dei rifiuti, escavazioni di materiali litoidi, parchi e riserve naturali ecc..). Dovranno collaborare con gli Enti ed organismi pubblici competenti in materia ambientale, segnalando le infrazioni e con possibilità di emettere sanzioni amministrative. Avendo un campo d'azione molto ampio, è indispensabile che le Guardie Ecologiche siano provviste di una notevole preparazione in ordine alle diverse normative ambientali.

L' incarico di Guardia Ecologica Volontaria, figura istituita dalla L.R. 4/94, sarà attribuito, a coloro che avranno superato l'esame finale del corso, con decreto del Presidente della Giunta Regionale e l'ammissione all'esercizio delle funzioni avverrà dopo aver prestato il giuramento innanzi al Pretore. Essendo un volontario, non avrà diritto a nessun compenso, ma, dal punto di vista giuridico, sarà a tutti gli effetti un agente di Polizia Amministrativa.

 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2018 - Comunità Montana Alta Umbria