Loading...
Vai alla home di Parks.it

Parco di Monte Peglia e Selva di Meana (S.T.I.N.A)

Banner Locale per la promozione del territorio

Grande Anello dell'Orvietano (GAO)

A piedi In bici A cavallo         
  • Partenza: Orvieto
  • Tempo di percorrenza: 11 Giorni
  • Difficoltà: E - Escursionistico
  • Lunghezza: 168,2 km

Il Grande Anello dell'Orvietano (GAO) è un impegnativo trekking, progettato in 11 tappe per uno sviluppo complessivo di 168 chilometri, percorribile a piedi, a cavallo o in mountain bike, dedicato agli escursionisti che desiderano fruire nel modo più completo di tutti gli aspetti turistici, naturalistici e culturali del territorio dell'Orvietano. Per la percorrenza a piedi è possibile suddividere ulteriormente le tappe e sostare usufruendo delle numerose strutture ricettive della zona. L'anello non presenta particolari difficoltà escursionistiche, i dislivelli non sono mai elevati e una consistente tabellatura elimina eventuali problemi di orientamento. Punto di partenza e di arrivo è Orvieto, la "città vecchia" degli etruschi, luogo di grande richiamo turistico, oltre che per il famoso duomo, anche per le numerosissime emergenze archeologiche e storiche. Progettato per essere percorso in senso antiorario, il GAO tocca tutti i più interessanti centri dell'Orvietano, dove si possono vivere la cultura, l'artigianato e l'enogastronomia locali: Castel S. Giorgio, Castel Viscardo, Monte Rubiaglio, Allerona, Fabro, Monteleone d'Orvieto, Montegabbione, Castel di Fiori, Montegiove, San Vito in Monte, San Venanzo, Ospedaletto, Prodo e Corbara. I motivi di interesse paesaggistico sono altresì notevoli: la Selva di Meana, le zone calanchive, le forre (prima fra tutte quella di Prodo), il Parco Vulcanologico di S. Venanzo, il bacino del Lago di Corbara.

Fraz di Prodo - Comune di Orvieto
Fraz di Prodo - Comune di Orvieto
 
 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2017 - Comunità Montana Orvietano Narnese Amerino Tuderte