Vai alla home di Parks.it

Parco Naturale Regionale Monti Simbruini

www.parcomontisimbruini.it
 

Storia e cultura dei Comuni del Parco

Storia e cultura

Per le scuole: dell'infanzia, primarie, secondarie di primo grado, secondarie di secondo grado, gruppi, , altro,

Descrizione: l'attività prevede la visita di uno dei sette comuni del Parco, dove i ragazzi avranno la possibilità di conoscere le antiche tradizioni e abitudini degli abitanti, incontrando i "nonni" che racconteranno incantevoli storie.

1° Percorso Jenne: presentazione Storico - Culturale
L'itinerario inizia nella Chiesa Madonna delle Grazie.
La Chiesa è piuttosto piccola e presenta una navata centrale e una laterale, qui sono conservati affreschi del sec. XV e XVI. Essa conserva un venerato affresco su roccia riproducente la Vergine con il Bambino. Si procede lungo Corso Umberto per arrivare alla Chiesa Parrocchiale S. Andrea Apostolo, questa fu consacrata nel 1874, di stile neoclassico,  a Croce latina contiene la Statua di S. Rocco, protettore di Jenne, al suo interno è custodito un Crocifisso ligneo del 900.
Procediamo lungo il Borgo Vecchio del paese fino ad arrivare al vecchio Castello, oggi chiesetta Madonna della Rocca, unico resto del Castello dove nacque dalla famiglia di Filippo II intorno all'anno 1190 Rinaldo II, futuro Papa Alessandro IV (1254/1261) Papa Alessandro IV morì a Viterbo il 25/05/1261. Del castello è rimasta solo la chiesetta, nel cui interno vengono custoditi, l'immagine in terra cotta della Madonna con il Bambino, e sulle pareti affreschi con pitture del XIII secolo. Percorrendo il Borgo Medioevale si trova una lapide dedicata ad Antonio Fogazzaro, scrittore dell''800, questi dopo essere stato a Subiaco si recò a Jenne dove fu spinto a fermarsi dalla pace e tranquillità dei luoghi. Proprio qui a Jenne ambientò alcuni episodi del celebre romanzo "IL SANTO".
Durata: 3 ore circa

2° Percorso Camerata Nuova: Presentazione Storico - Culturale

Visita al Paese: il paese di Camerata Nuova venne ricostruito in seguito ad un violento incendio che distrusse l'antico borgo nel 1859 (Camerata Vecchia).
Le testimonianze artistiche presenti a Camerata Nuova sono riconducibili alle caratteristiche  della Chiesa parrocchiale Santa Maria Assunta; in stile neo classico iniziò ad essere costruita nel 1860. Ad una unica navata, con due cappelle laterali ed il soffitto a "volta reale" conserva due pregevoli opere d'arti: una statua in legno proveniente dall'antica chiesetta della vecchia Camerata raffigurante Sant'Antonio, e una statua del '600 raffigurante la Madonna della Pietà.
L'altare maggiore è dominato da una tela di Scuola Senese dedicata all'Assunzione della Vergine.

Il percorso prosegue con una sosta presso il  comune dove è possibile visionare una copia del dipinto "Incendio nei Monti della Sabina"di August Weckesser del 1862.

  • Ruderi di Camerata Vecchia: Risalente all'anno 1000 il vecchio paese era costruito sulla sommità di un promontorio roccioso inespugnabile e il suo castello era circondato da imponenti mura nelle quali si apriva un'unica porta. Spettacolare  la sua posizione,  il misterioso arco di sostegno alla chiesa e le cisterne sotterranee per la raccolta delle acque piovane. A poca distanza il Santuario della Madonna delle Grazie del XVI secolo, che è una delle mete devozionali da parte dei fedeli che vi si radunano soprattutto nel giorno di Pasquetta.
  • L'arca ritrovata - L'arcaro, abile artigiano che lavorava il legno di faggio racconta: la storia del suo mestiere, descrivendoci gli utensili che utilizzava per lavorare il legno.
    Durata: 3 ore circa

3° Percorso Trevi nel Lazio: Presentazione Storico - Culturale del Paese

Chiesa di S. Maria assunta - Cripta. La chiesa maggiore di Trevi è il risultato dell'unione tra la Collegiata di S. Maria Assunta e la Cripta. La cripta custodisce le spoglie mortali di S. Pietro Eremita patrono del paese. L'altare della cripta è stato eretto nel 1619 utilizzando i marmi della Villa Romana di Traiano, dello stesso anno il coro e la cancellata. Nella collegiata a tre navate è conservato il monumentale organo del 1634 di Ennio Bonifazi. Oratorio di S. Pietro. La chiesa eretta sul pollaio dove morì il 30 agosto del 1052 il Santo custodisce una scultura della scuola Beniniana raffigurante un angelo che tende la mano al santo morente.

Castello Caetani all'interno del Borgo Medievale

Il castello risulta una fortificazione militare, eretto intorno all'anno mille, si erge su un grosso masso di roccia calcarea. La sua ubicazione e la sua importanza spinse Papa Bonifacio VIII ad acquistare questo possedimento nel 1299 in favore dei suoi nipoti per dare maggior prestigio e potere nei Simbruini alla sua famiglia. Egli stesso soggiornò all'interno del Castello. La torre centrale  è alta 18 metri e si erge imponente e austera a controllo dell'alta valle dell'Aniene.
Durata: 3 ore circa

Percorsi a Subiaco a cura dell'Associazione Culturale Ethea

Ethea organizza percorsi tematici per portare i ragazzi alla scoperta di Subiaco e della Valle dell'Aniene.

Itinerario 1 -Laboratorio della carta

I bambini di un domani neanche troppo lontano probabilmente non sapranno neanche cos'è un foglio di carta… nel frattempo, tuttavia, perché non raccontare ai bambini di oggi quanto lavoro c'era qualche secolo fa dietro ogni singolo foglio? Con un'attività manuale semplice e divertente i bambini apprendono una tecnica vecchia di oltre cinque secoli…

Durata Il laboratorio dura circa 2 ore | Costo 7€ a bambino | Partecipanti Non meno di 10 partecipanti, non più di 20 alla volta. Nel caso di gruppi più numerosi sarà necessario suddividere i partecipanti in diversi scaglioni. | Location Il laboratorio si tiene presso la Rocca di Subiaco oppure in altra location non aperta al traffico veicolare, munita di bagni e spazi aperti. | ACCESSIBILITÀ È un'attività adatta a chiunque abbia mani abili, ma potrebbe essere adatto a chi ha problemi di deambulazione

- Visita guidata al MACS - Museo delle attività cartarie e della stampa

- Visita alla Rocca Abbaziale

- Costi per ingressi Rocca e MACS: Intero 5 Euro, Ridotto 3,5 Euro | info: www.roccadisubiaco.it

Itinerario 2 -Laboratorio dalla carta al libro

Abbiamo pensato di mettere a punto un'attività che fosse in grado di riassumere fasi della realizzazione "classica" di un libro declinate nella produzione di un piccolo quaderno che resterà ai ragazzi come ricordo della loro gita a Subiaco. Si parte dalla materia prima: dalla realizzazione di un foglio di carta fatto a mano che diventerà la copertina del quaderno. Telaio, manualità, posto e un po' di creatività. Quindi passiamo all'assemblaggio della copertina con un fascicolo, attraverso una rilegatura realizzata per mezzo di una tecnica accessibile a tutti.

Durata Il laboratorio dura circa 1 ora e mezza | Costo 15€ a partecipante | Partecipanti Non meno di 10 partecipanti, non più di 20 alla volta. Nel caso di gruppi più numerosi sarà necessario suddividere i partecipanti in diversi scaglioni. | Location Il laboratorio si tiene presso la Rocca di Subiaco oppure in altra location non aperta al traffico veicolare, munita di bagni e spazi aperti. | ACCESSIBILITÀ È un'attività adatta a chiunque abbia mani abili, ma non presenta difficoltà per chi ha problemi di deambulazione.

Itinerario 3 - Subiaco | La strana storia del primo libro italiano

Da bravi nativi digitali, i bambini e i ragazzi di oggi manipoliamo quotidianamente computer, smartphone e tablet in maniera automatica, come una cosa del tutto naturale. Ma cosa è stato il mondo prima della rivoluzione informatica? Questo itinerario ripercorre le tappe di una storia avvincente: quella del libro, per quattro secoli unico mezzo attraverso cui veicolare il sapere attraverso il tempo e lo spazio. E lo fa a Subiaco, proprio nei luoghi in cui venne stampato il primo libro della storia d'Italia. Durante la visita guidata, verrà fornito il materiale interattivo per giochi e quiz.

Possibili tappe: ● Monastero di Santa Scolastica ● Biblioteca Monumento Nazionale di Santa Scolastica ● MACS – Museo delle Attività Cartarie e della Stampa di Subiaco  ACCESSIBILITÀ La visita non è adatta a persone con disabilità motoria

Durata 2 ore | Costo 5€ a bambino | Partecipanti Non meno di 15 partecipanti, non più di 30 alla volta. Per numeri superiori possiamo scaglionare il gruppo.

Itinerario 4 - Subiaco | Una città e il suo fiume

Sono passati pochi anni da quando la Commissione Europea dichiarava il 2012 "Anno dell'acqua", sottolineando con convinzione la priorità di conoscere e tutelare la risorsa idrica. Durante questa giornata i bambini/ragazzi avranno l'opportunità di confrontarsi con l'importanza di questo elemento, attraverso un percorso del tutto originale. Partendo da un incantevole meta naturalistica, ci sposteremo nei pressi della Villa di Nerone e infine nell'antico quartiere degli Opifici, luoghi costruiti proprio per alimentare il rapporto tra acqua e architettura. Durante la visita guidata, verrà fornito il materiale interattivo per giochi e quiz.

Possibili tappe: ● Laghetto e cascata di San Benedetto ● Ruderi della Villa di Nerone ● Borgo degli Opifici 

Durata circa 3 ore | Costo 5€ a bambino (escluso trasporto con Trenino turistico) + 1,5€ ingresso laghetto | Partecipanti Non meno di 15 partecipanti, non più di 30 alla volta. Per numeri superiori possiamo scaglionare il gruppo. | ACCESSIBILITÀ La visita non è adatta a persone con disabilità motoria

Itinerario 5 - Alle radici dell'Europa

Cos'è quell'Europa di cui i ragazzi sentono parlare continuamente al telegiornale? Un continente? Un insieme di stati dotati di una moneta comune? Con questo itinerario spieghiamo loro che alla base del concetto stesso di Europa esiste un legame ancora più forte e antico di qualsiasi concordato e unità economica. Lo faremo percorrendo la storia di quel monachesimo occidentale che, a partire proprio da Subiaco, si declinerà attraverso tutto il Vecchio Continente già nel medioevo, seminando i presupposti per una unità culturale che ancora oggi sta alla base del nostro sentirci "Europei". Durante la visita guidata, verrà fornito il materiale interattivo per giochi e quiz. 

Servizi opzionali ● Trenino turistico | Durata circa 2 ore e mezza | Costo 5€ a bambino (escluso trasporto con Trenino turistico) | Partecipanti Non meno di 15 partecipanti, non più di 30 alla volta. Per numeri superiori possiamo scaglionare il gruppo. | ACCESSIBILITÀ La visita non è adatta a persone con disabilità motoria

Possibili Tappe:

- Visita al monastero di Santa Scolastica

- Visita al monastero di San Benedetto

Itinerario 6 - Subiaco | San Francesco tour Un tour 

San Francesco che è anche un percorso d'acqua: a partire dal Convento di San Francesco e dalle sue splendide opere d'arte rinascimentali, toccheremo il suggestivo ponte medievale di San Francesco. Quindi, come viandanti di tempi remoti, costeggeremo il fiume Aniene per entrare a Subiaco dal suo centro storico più antico: il Borgo degli Opifici. Il nuovo tour di Ethea è un modo originale per conoscere uno dei lati meno noti di Subiaco, ripercorrendo le orme di un pellegrino d'eccezione come San Francesco d'Assisi. Durante la visita guidata, verrà fornito il materiale interattivo per giochi e quiz. 

Durata circa 1 ora e mezza | Costo 5€ a bambino (escluso trasporto con Trenino turistico) | Partecipanti Non meno di 15 partecipanti, non più di 30 alla volta. Per numeri superiori possiamo scaglionare il gruppo. | ACCESSIBILITÀ La visita non è adatta a persone con disabilità motoria

È possibile accompagnare in visita bambini e ragazzi presso i singoli punti di interesse elencati.

È inoltre possibile associare gli itinerari a specifici laboratori e/o merende tipiche.

Per info,prenotazioni e costi: www.ethea.org - info@ethea.org – 342.1938078 - 3427689619

Comuni: Camerata Nuova (RM), Jenne (RM), Trevi nel Lazio (FR)  Regioni: Lazio
Durata: 3 ore circa
Min. partecipanti: 10
Max. partecipanti: 25

Cervara di Roma
Cervara di Roma
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-twitter
© 2022 - Parco Naturale Regionale Monti Simbruini