Vai alla home di Parks.it

Parco Naturale Regionale Monti Simbruini

www.simbruini.it
Mappa interattiva
Guida al Parco Regionale dei Monti Simbruini - 2a Edizione

La posizione del Parco e l’acquedotto del Pertuso

(15 Nov 12)

Il 14 novembre 2012 si è tenuto nella sala Consiliare del Comune di Subiaco l'incontro pubblico per discutere sul progetto dell'Acquedotto del Pertuso. All'incontro era presente anche il Parco, che lo scorso Ottobre aveva lanciato un grido di allarme sulla crisi di portata del fiume Aniene in località Pertuso e aveva chiesto alla Regione Lazio di convocare un incontro con Enel e Acea proprio per affrontare il problema.

In attesa della convocazione da parte della Regione, l'incontro di ieri, organizzato dal Comune di Subiaco ha visto la partecipazione del Commissario straordinario all'emergenza idrica Massimo Sessa, del Presidente dell'Acea –Ato2 Sandro Cecili, del Comitato per l' Aniene, di numerosi amministratori locali e altrettanto numerosi cittadini, a testimonianza dell'interesse della popolazione per l'argomento.

Durante l'incontro è emerso un vivace dibattito evidenziando posizioni differenti circa diversi aspetti.

La posizione del Parco è stata quella di confermare il parere favorevole alla realizzazione dell'acquedotto, ribadendo la necessità del rispetto delle prescrizioni impartite nel nulla osta rilasciato già nel 2009 (installazione di piezometri per tenere sotto controllo il livello della falda e misuratori di portata sia per il prelievo che per il rilascio delle acque sorgentizie nel fiume). Inoltre è stato ribadito che, al di là degli aspetti strettamente tecnici legati al dimensionamento delle tubature dell'acquedotto, la grande preoccupazione dell'Ente ricade nel tratto a valle della sorgente. Si teme infatti che il fiume, una volta concluso il progetto potrebbe pesantemente risentire del contemporaneo prelievo delle acque da parte di ACEA ed ENEL.

Dunque il Parco conferma la necessità di un incontro con la Regione Lazio, l'ACEA e l'ENEL per chiarire e chiedere definitivamente l'applicazione di alcuni punti della DGR 386/2009 dove sono previsti numerosi strumenti di tutela della risorsa idrica (prelievo solo in logica emergenziale, implementazione della rete di monitoraggio, istituzione di un comitato di monitoraggio). Infine si ritiene necessario verificare l'applicazione ed eventualmente modificare quanto previsto nell'Allegato A alla Delibera di Giunta 386/2009 in merito revisione della concessione per uso idroelettrico all'ENEL, soprattutto in relazione ai rilasci di acqua al fiume, che dovranno essere tali da garantirne per tutto l'anno il minimo deflusso vitale.



Fonte: http://www.lazionauta.it/la-posizione-del-parco-e-lacquedotto-de

share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-twitter
© 2021 - Parco Naturale Regionale Monti Simbruini