Vai alla home di Parks.it

Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise

www.parcoabruzzo.it

Iris marsica in fiore

Puntuale, come ogni anno, torna a fiorire l’Iris marsica, coprendo di un intenso colore azzurro-viola alcune cenge rocciose delle montagne del Parco.

(Pescasseroli, 19 Mag 20) Questo giaggiolo, uno dei pochi endemismi floristici delle nostre montagne, fu determinato circa 50 anni fa da Maria Antonietta Colasante e Ignazio Ricci che notarono alcune differenze con la più comune ed ornamentale Iris germanica, quali, tra le altre,  una minore statura e le perule, ovvero le foglioline che avvolgono il fiore, di consistenza erbacea e tenuamente screziate di un colore azzurro violaceo.

Per la salvaguardia e valorizzazione di questa specie è in corso un progetto comunitario (Life Floranet www.floranetlife.it) che vede coinvolti, insieme al  Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise, dal momento che l'Iris marsica trova la sua massima diffusione proprio all'interno del Parco con numerose stazioni ora puntiformi ora estese diverse migliaia di metri quadrati, anche il Parco Nazionale della Majella e il Parco Regionale Sirente Velino, con il supporto scientifico dell'Università di Camerino e di Legambiente per gli aspetti relativi alla comunicazione.

Tra le azioni condotte nell'ambito del progetto Floranet è da segnalare un rinforzo di una piccola stazione di Iris marsica, degradata dal pascolo incontrollato di bestiame domestico e forse anche da incaute raccolte passate. L'intervento di riqualificazione prevede la messa a dimora di n. 50 nuovi esemplari riprodotti presso il giardino botanico del Parco Nazionale della Majella di Sant'Eufemia a Majella (PE), grazie al seme o alle talee seme o per talea provenienti da alcuni campioni raccolti presso una stazione della specie in Val di Rose (Civitella Alfedena).

Le nuove piantine, messe a dimora lo scorso autunno, si presentano oggi in pieno vigore ed alcune anche in fiore.

Ricordiamo che la specie è a rischio di estinzione, è inserita nelle Liste Rosse delle Piante d'Italia, sia nazionale che regionale, nella categoria "minor rischio" (LR), ed è tutelata dalla direttiva comunitaria "Habitat" (allegato IV) e dalla Convenzione di Berna.

Per cui ora vi proponiamo le foto dell'Iris marsica, nell'attesa che possiate vederle dal vivo, magari anche il prossimo anno, ricordando che questi fiori vanno solo ammirati e, se vogliamo fotografati, senza raccoglierli in modo da permettere a tutti di godere di tanta bellezza. 

 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2020 - Ente Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise