Vai alla home di Parks.it

Incontro Gal Lunigiana Parco Nazionale

Ci si confronta su un progetto integrato territoriale

(Sassalbo, 20 Dic 16) Il GAL Consorzio Lunigiana, facendo seguito agli incontri intercorsi nelle precedenti settimane, in accordo con il Parco Nazionale dell'Appennino Tosco Emiliano, quale capofila del progetto, gli EELL, le organizzazioni professionali in rappresentanza del territorio lunigianese e le imprese operanti, sta proponendo l'attivazione di un progetto integrato territoriale PIT da presentarsi in ordine al bando pubblico emesso dalla Regione Toscana sul PSR 2014-2020 approvato con decreto n. 5351 del 05/07/2016 (pubblicato sul BURT n. 28 parte III del 13/07/2016 supplemento n. 112) a seguito delle modifiche introdotte con il decreto n. 10657 del 18/10/2016.

Tale iniziativa è finalizzata all'aggregazione di soggetti pubblici e privati per affrontare a livello territoriale specifiche criticità ambientali.

Attraverso l'attuazione congiunta di più sottomisure /operazioni del PSR , il PIT prevede che i soggetti pubblici e privati interessati al progetto si aggreghino attraverso l'adesione ad un accordo territoriale , finalizzato alla soluzione di specifiche problematiche locali ed all'attuazione di strategie mirate alla mitigazione o all'adattamento ai cambiamenti climatici.

Le criticità affrontate ed emerse nel corso dei precedenti incontri hanno come riferimento la tematica del paesaggio intesa come mantenimento o ripristino della diversità del mosaico ambientale tipico del paesaggio rurale toscano , il recupero di aree degradate per dissesto o abbandono, la salvaguardia del paesaggio storico in aree di particolare pregio.

Per tali ragioni è indetta una riunione pubblica per il giorno martedì 20 dicembre alle ore 16:00 presso gli uffici del GAL Consorzio Lunigiana in via Gandhi n.8 ad Aulla (MS), per affrontare la discussione sulle argomentazioni sopraindicate e strutturare le azioni comuni necessarie a predisporre un progetto integrato per l'intero territorio lunigianese.

Tutte le sottomisure attivabili nel PIT sono le seguenti:

Operazione 4.1.4 - gestione della risorsa idrica per scopi produttivi da parte delle aziende agricole;
Operazione 4.1.5 - incentivi al ricorso alle energie rinnovabili nelle aziende agricole; Operazione 4.4.2 - investimenti non produttivi per il miglioramento della gestione even  la tutela delle risorse idriche;
Sottomisura 5.1 - sostegno ad investimenti non produttivi connessi all'adempimento degli obiettivi agro-climatico-ambientali;
Operazione 6.4.2 - energia derivante da fonti rinnovabili nelle aziende agricole;
Sottomisura 16.4 - sostegno alla cooperazione di filiera, sia orizzontale che verticale, per la creazione e lo sviluppo di filiere corte e mercati locali e sostegno ad attività promozionali a raggio locale connesse allo sviluppo delle filiere corte e dei mercati locali;
Sottomisura 16.5 - sostegno ad azioni congiunte per il miglioramento ambientale, la mitigazione e l'adattamento ai cambiamenti climatici.

I partecipanti al progetto PIT potranno richiedere contributi in conto capitale variabili tra il 40% e il 100% per gli investimenti che saranno inseriti in progetto.

L'adesione al PIT è prevista per i partecipanti diretti (soggetti che sostengono l'onere finanziario degli interventi di propria competenza previsti dal PIT e devono aderire ad almeno una sottomisura/operazione) ed ai partecipanti indiretti (soggetti coinvolti nella realizzazione degli obiettivi del PIT che usufruisce dì una ricaduta dei vantaggi derivanti dalla realizzazione del progetto stesso, pur non richiedendo contributi nell'ambito del PIT . Ad es. cittadini, istituzioni locali, associazioni, ecc.). I partecipanti indiretti per essere riconosciuti come tali, devono sottoscrivere l'accordo territoriale.

I soggetti interessanti dovranno far pervenire al soggetto capofila la propria adesione al progetto, aderendo all'accordo territoriale ed indicando la misura di interesse, l'investimento proposto e la spesa prevista, al seguente indirizzo mail: leader@lunigiana.ms.it oppure fax 0187408046.

 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2017 - Ente Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano