Vai alla home di Parks.it

L’Appennino incontra il Korean National Arboretum di Seoul

Area MaB UNESCO in Repubblica di Corea

(Sassalbo, 17 Lug 17) In occasione del soggiorno formativo del Progetto COMIKS in Repubblica di Corea realizzato dall'Unione Comuni Garfagnana e dal Parco Nazionale dell'Appennino tosco emiliano su finanziamento della Commissione Europea in collaborazione locale con SICAF - Seoul International Cartoon & Animation Festival, la Garfagnana ha ulteriormente spaziato la sua missione di internazionalizzazione del Parco e dei suoi progetti di sviluppo strategico attraverso l'incontro con i rappresentanti della Gwangneung Forest World Biosphere Reserve, riserva MaB UNESCO dal 2010, presso il Korean National Arboretum di Seoul per condividere conoscenze e pratiche con quella dell'Appennino.

Il 2015 e stato per l'Appennino Tosco Emiliano l'anno del riconoscimento come Riserva dell'Uomo e della Biosfera dell'Unesco e in questo senso il Parco Nazionale prosegue il percorso iniziato con la sua candidatura di sensibilizzazione sul tema, informazione e condivisione con gli amministratori, stakeholders, portatori di interesse a livello locale e, attraverso le risorse dei suoi progetti strategici con la rete di relazioni esterne in continua trasformazione, anche a livello nazionale e internazionale. I progetti Erasmus + di cui il l'Ente Parco è partner fondatore, si presentano come uno strumento privilegiato per veicolare, attraverso l'esperienza e la vasta rete di relazioni nel mondo maturata attraverso anni di iniziative ed attività, la visibilità del progetto MaB UNESCO, informare ed aggiornare sul percorso intrapreso dal Parco come valore aggiunto di attrazione del territorio con possibilità di sviluppo di contatti con altre aree che abbiano ricevuto tale stesso riconoscimento.

Grazie alla collaborazione di SICAF e del Governo Municipale di Seoul, c'è stata allora l'opportunità di incontrare i rappresentanti e tecnici del Korea National Arboretum di Seoul che hanno aperto le porte del loro centro studi e ricerche e della loro sede presso la quale è stato presentato il Parco Nazionale e la Riserva Appennino Mab UNESCO,  attraverso il materiale promozionale, anche digitale, che verrà diffuso on line nei rispettivi media, ponendo così le basi per avviare nuovi rapporti e scambio di know-how, in chiave rapporto Uomo e Biosfera, anche con il coinvolgimento dei giovani partecipanti del progetto COMIKS a cui l'incontro ha risvegliato la curiosità di conoscere meglio le loro stesse eccellenze territoriali.

Una visita guidata all'area stessa ha completato l'incontro, consentendo di rilevare un grande rispetto per l'ambiente, la volontà di migliorare ancora gli aspetti della promozione e dell'educazione didattica, nonchè una grande professionalità ed apertura mentale. Il Korea National Arboretum di Seoul si trova all'interno della Gwangneung Forest World Biosphere Reserve ed è stato istituito nel 1987, esattamente 30 anni fa. Nel 1999 è diventato istituto di ricerca governativo per la tassonomia e l'ecologia delle specie naturali locali. Copre un'area di 1.157 ettari, su cui insistono 938 specie vegetali, 4.000 insetti, 180 specie di uccelli, 681 funghi e molto altro e per questo alto livello di biodiversità raggiunto nel 2010 è diventato parte del patrimonio MaB dell'UNESCO. Al fine di preservare l'ecosistema forestale non può ricevere più di 5000 visitatori per giorno e la visita è permessa solo su prenotazione di almeno cinque giorni di anticipo.

 "Per il Parco Nazionale e per tutto il territorio dell'Appennino Tosco Emiliano l'appartenenza alla Rete MaB rappresenta un punto d'arrivo e un successo" - precisa il Vice Presidente del Parco Nazionale dell'Appennino Tosco-Emiliano Pier Romano Mariani - "la sinergia e connessione con altre progettualità, quale COMIKS,  accresce cosi il valore del lavoro e dell'intelligenza delle nuove generazioni che investono il proprio impegno sull'Appennino. Aprirsi in modo positivo e propositivo alla globalizzazione è una necessità ma anche una grande opportunità. In questo modo si realizza una rete vera, solida e motivata di rapporti umani, culturali e sociali che irrobustisce e supporta lo sviluppo di relazioni, una buona base per dare forza e consistenza a un disegno di promozione internazionale.

 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2017 - Ente Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano