Loading...
Vai alla home di Parks.it

4 - Passo del Cerreto - Passo Pradarena

Anche se si sale per quasi un chilometro la tappa è riposante rispetto alle precedenti

Alta Via dei Parchi Alta Via dei Parchi

A piedi         
  • Partenza: Passo del Cerreto (1261 m)
  • Arrivo: Passo Pradarena (1579 m)
  • Tempo di percorrenza: 5 ore
  • Dislivello: in salita 940 m - in discesa 620 m
  • Punti di appoggio: Carpe Diem

Dalla strada per Cerreto Laghi si risale in direzione del soprastante M. La Nuda, irto di rocce e di orrioni fra cui si impone la poderosa spalla del Gendarme. Dapprima nel bosco cosparso di blocchi morenici e poi lungo le impervie pietraie della Valle dell'Inferno - in ambiente grandioso e alpestre popolato, da una colonia di marmotte - si raggiunge il piccolo Bivacco Rosario, vicino a una sorgente. Risalendo l'evidente circo glaciale si arriva al crinale nella sella alla base del M. La Nuda (1895 m), sormontato dagli edifici di una vecchia una stazione radio. La cresta offre ampie vedute verso la Garfagnana e le Alpi Apuane, ormai vicine, mentre sul versante padano l'inconfondibile profilo della Pietra di Bismantova si staglia oltre le foreste della valle del orrente Riarbero, dominando i mammelloni delle evaporiti rassiche, agliati dall'erosione fluviale nelle caratteristiche scarpate biancheggianti. Dopo le pietraie della Borra Grande il percorso diviene meno impervio, scendendo al Passo di Belfiore attraverso basse brughiere di mirtillo punteggiate di rododendri, pianta alpina presente sull'Appennino soltanto in poche località. I primi faggi contorti sono l'avamposto del bosco che in breve avvolge il sentiero; al non lontano Passo di Cavorsella si incontra una comoda pista forestale che porta al Passo Pradarena, il più alto valico carrozzabile dell'Appennino settentrionale.

Altre informazioni

4 tappa di: Alta Via dei Parchi

Posti tappa: Carpe Diem

 
 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2019 - Ente Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano