Loading...
Vai alla home di Parks.it

Bocco e Malpasso

A piedi         Elevato interesse: geologia Elevato interesse: panorama 
  • Partenza: Passo di Lagastrello (1198 m)
  • Arrivo: Passo di Lagastrello (1198 m)
  • Tempo di percorrenza: 5 ore 30 minuti
  • Difficoltà: E - Escursionistico
  • Dislivello: 750 m
  • Quota massima: 1790 m
  • Segnavia: segnato 110, 00
  • Periodo consigliato: da giugno a ottobre
  • Località attraversate: Passo Lagastrello - Foce Branciola - Malpasso - L. Squincio - Passo Lagastrello

Il Malpasso era forse il punto più alto e duro della traversata del passo di Lagastrello o di Linari, frequentato dai pellegrini per Roma nel Medioevo e nei secoli successivi dai mercanti tra i versanti padani e liguri, tanto da essere ricordato come il valico di transito della "via del Sale" dal mare verso Parma. Ma le merci più tassate erano oggetto di contrabbando per evitare i continui confini di Stato che si intersecavano, e Malpasso poteva essere anche il più alto percorso che seguiremo qui, al riparo del guardie. Ripide salite e discese su un solitario e poco frequentato percorso tra le sorgenti dell'Enza e del Taverone, dalle forti suggestioni storiche, ma anche uno dei più panoramici del Parco nazionale.

Altre informazioni
Lago Squincio e Lagastrello
Lago Squincio e Lagastrello


 
 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2019 - Ente Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano