Vai alla home di Parks.it

Asini, Briganti e Cavalieri: a spasso per il comune di Ventasso!

Età da 9 a 14 anni

Da Lunedì 31 Agosto a Sabato 5 Settembre 2020

Il turismo someggiato (cioè con l'asino) è una formula innovativa che raccoglie gli stimoli dal nostro passato e li proietta sui bisogni di un accorto rapporto con l'ambiente, per vivere esperienze profonde di contatto e osservazione. Quando la fretta e la superficialità allontanano dall'essenza della vita, l'asino animale lento, sicuro nei suoi passi uguali, porta a guardare con occhi tranquilli e penetranti ciò che di essenziale ci circonda e dona benessere all'esistenza. E' la scoperta delle piccole cose, della natura, del paesaggio e degli ambienti che fanno diventare spettacolare ogni viaggio. Il viaggio con l'asino permette di imparare ad assaporare il gusto di rallentare, di esplorare andando avanti, perchè l'asino rallenta il passo e rafforza il pensiero. Il vero viaggio non consiste nel conoscere nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi per capirle !!!

E' in sinergia con questa filosofia che nasce la nuova proposta dell'Ostello dei Balocchi. L'itinerario quest'anno ci vedrà partire alla scoperta di una parte del "vasto" comune di Ventasso, sesto in Italia per estensione territoriale e custode delle più importanti zone di interesse naturalistico del Parco Nazionale dell'Appennino Tosco-Emiliano. Tutti i giorni viene percorsa una tappa diversa e gli asini, che vengono condotti ed accuditi dai bambini, ci aiutano a trasportare il necessario per il campo base. Quattro notti in tenda su cinque, un viaggio che ci porterà a prendere contatto con alcune tra le realtà più interessanti del nostro territorio!!! L'esperienza perfetta per vivere per la prima volta una vera avventura del trekking someggiato!

Programma

  • Lunedì: "Casalino… il Paese dei Balocchi"
    Arrivo e sistemazione presso l'Ostello dei Balocchi, Nel pomeriggio faremo una prima conoscenza degli asini e cominceremo a prepararci per la partenza... prevista per martedì mattina.
  • Martedì: 1° tappa Ostello dei Balocchi - Ospitaletto di Ligonchio
    Che l'avventura abbia inizio! Questa prima tappa rimane all'interno del territorio ligonchiese. Batteremo percorsi a noi già famigliari circondati da quelle montagne a noi tanto care. Arrivo previsto a Ospitaletto (1200 mslm), la nostra seconda casa, un minuscolo ed affascinante borghetto incastonato a monte della stretta e tortuosa val d'Ozola.
  • Mercoledì: 2° tappa Ospitaletto di Ligonchio - Cerreto Alpi e i Briganti del Cerreto
    La scoperta continua e la carovana si sposta verso est entrando nel cuore del Parco Nazionale caratterizzato in questa tratta da secolari faggete e antichi castagneti. Passando ai piedi del Cavalbianco (1800 mslm) ci muoveremo verso il territorio della municipalità di Collagna. La nostra destinazione sarà Cerreto Alpi (960 mslm) dove saremo ospiti dei "Briganti del Cerreto", cooperativa nata nel 2003 dalla precisa volontà di un gruppo di giovani, residenti a Cerreto Alpi, con l'obiettivo di riqualificare ed implementare le attività locali, a vantaggio dell'ambiente e della comunità locale. Alloggeremo nei pressi dell'antico mulino di cui i Briganti si prendono cura e passando la notte sotto le stelle respireremo a pieni polmoni l'aria di un passato che qui non sembra poi cosi lontano.
  • Giovedì: 3° tappa Cerreto Alpi - Vallisnera
    La vista mozzafiato del maestoso Monte Casarola ci accompagnerà per tutta la durata di questa incantevole e variegata tappa. Lasceremo le alte faggete dell' Orrido del Lucido per scivolare fino all'affascinate ruralità di Valbona, un borgo magico di montagna dove uomini e animali vivono in simbiosi uniti dalla vita semplice e dal continuo contatto con la natura. Da li scenderemo verso la piccola località di Vallisnera che ci ospiterà per la cena e dove verrà realizzato il campo base per la notte.
  • Venerdì: 4° tappa Vallisnera - Succiso e la Valle dei Cavalieri
    Un'altra maestoso sguardo veglierà su di noi durante questa ultima parte del percorso, è quello dell'Alpe di Succiso, maestoso massiccio d'appennino che da sempre protegge i pastori e le loro greggi. Seguendo le sue linee sinuose entreremo nel territorio del ramisetano, la parte più ad est del nostro vasto comune, quella che confina con l'appennino parmense. Vedendo questi paesaggi il pensiero che balza alla mente è "che posto da pecore!" e non a caso direi... la sera saremo infatti ospiti de "La Valle dei Cavalieri" una Cooperativa di Comunità che ha saputo, attraverso l'associazione volontaria della popolazione locale, reagire all'insostenibilità economica delle singole attività e all'assenza di servizi di interesse generale con una risposta collettiva che coinvolgesse tutti i residenti del paese. Un' altra importantissima realtà che oltre ad aver salvato il piccolo borgo di Succiso può vantare anche un'eccellente produzione di pecorino nostrano!
  • Sabato: "Goodbye Casalino" rientro e pranzo in ostello...l'avventura...è finita...
    Rientro presso l'Ostello dei Balocchi in mattinata ...questa volta facilitati dall'utilizzo di un comodo pulmino per i bimbi e dal mitico trailer per i nostri asinelli!!!!
    I genitori che verranno a prendere i bimbi, potranno decidere di fermarsi passando una giornata nel fresco rigenerante della montagna e pranzando con noi all'ostello. (prezzo convenzionato 12.00 euro).

Contributi: 10 euro quota di tesseramento a Legambiente + 300 euro, di cui 40 da versare come pre-iscrizione e il rimanente al momento della partenza.

Sono previsti sconti per fratellini e sorelline, per iscrizioni multiple superiori a tre o per iscrizioni a più di un turno di campo estivo. E' incluso l'assicurazione e il costo del viaggio di andata con autobus di linea, partenza dall'autostazione di Reggio Emilia.



Luogo: Ostello dei Balocchi
Comune: Ventasso (RE)
Provincia: Reggio Emilia Regione: Emilia-Romagna


Altre info su:
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2020 - Ente Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano