Vai alla home di Parks.it
 

Dove mangiare

Un itinerario del gusto tra i sapori del Parco

Il territorio del Parco nazionale dell'Appennino Tosco-Emiliano è storicamente ricco di produzioni agroalimentari di alta qualità che hanno contribuito a diffondere una cultura enogastronomica di eccellenza, fortemente legata alla tradizione e all'utilizzo di ricette antiche, spesso rivisitate in chiave moderna. Conosciuto da millenni il farro I.G.P. della Garfagnana è usato per cucinare minestre, insalate fredde, dolci. Il miele e la farina di castagna D.O.P. della Lunigiana costituiscono l'ingrediente base di un buon "castagnaccio". Crudo di Parma e Parmigiano Reggiano sono componenti cardine di cucine dai sapori forti ed eterogenei conosciute a livello mondiale.


Gli operatori contrassegnati da questo logo  Progetto Ecoclusterpartecipano al progetto ECO-Cluster, Environmental COoperation model for Cluster, un progetto coordinato dal Parco Nazionale dell'Appennino Tosco-Emiliano e co-finanziato dall'Unione europea nell'ambito del programma LIFE+ Environment 2009 (LIFE09/ENV/IT/188).

Trovati 1 risultati (Ordinamento: Pagine Ospitali > CAP > Località > Tipologia > Nome della struttura)
Tipologia: Rifugi
Località: Lagoni di Corniglio (PR)
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-twitter
© 2022 - Ente Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano