Vai alla home di Parks.it

Dove mangiare

Un itinerario del gusto tra i sapori del Parco

Il territorio del Parco nazionale dell'Appennino Tosco-Emiliano è storicamente ricco di produzioni agroalimentari di alta qualità che hanno contribuito a diffondere una cultura enogastronomica di eccellenza, fortemente legata alla tradizione e all'utilizzo di ricette antiche, spesso rivisitate in chiave moderna. Conosciuto da millenni il farro I.G.P. della Garfagnana è usato per cucinare minestre, insalate fredde, dolci. Il miele e la farina di castagna D.O.P. della Lunigiana costituiscono l'ingrediente base di un buon "castagnaccio". Crudo di Parma e Parmigiano Reggiano sono componenti cardine di cucine dai sapori forti ed eterogenei conosciute a livello mondiale.


Gli operatori contrassegnati da questo logo  Progetto Ecoclusterpartecipano al progetto ECO-Cluster, Environmental COoperation model for Cluster, un progetto coordinato dal Parco Nazionale dell'Appennino Tosco-Emiliano e co-finanziato dall'Unione europea nell'ambito del programma LIFE+ Environment 2009 (LIFE09/ENV/IT/188).

Trovate 7 strutture. Risultati dal n. 1 al n. 7
Ordinamento: Pagine Ospitali > CAP e località > tipologia > struttura

   


Ecoregole  StrutturaTipologiaLocalità
   


  Bar-Ristorante Zambonini Nedda
Bar
Villa Minozzo (RE)
 


  Rifugio Monteorsaro
Rifugi
Villa Minozzo (RE)
 


  Country House Le Boccede ***
Ristoranti
Villa Minozzo (RE)
 


  New Prampa
Ristoranti
Villa Minozzo (RE)
 


  Ristorante Contea d'Arwinghis
Ristoranti
Villa Minozzo (RE)
 


  Ristorante Dallo Zio
Ristoranti
Villa Minozzo (RE)
 


  Ristorante La Pioppa
Ristoranti
Villa Minozzo (RE)
 

share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2019 - Ente Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano