Vai alla home di Parks.it

Parco Nazionale dell'Arcipelago di La Maddalena

www.lamaddalenapark.it

RETE REGIONALE IN AZIONE: Il Recupero di una Caretta caretta in difficoltà

(La Maddalena, 28 Feb 21) La mattina del 25/02/2021 il Parco Nazionale dell'Arcipelago di La Maddalena è stato informato dal Corpo Forestale di Vigilanza Ambientale–BLON di Palau, a sua volta allertato dalla la Capitaneria di Porto di S. Teresa di Gallura, circa il recupero da parte di un peschereccio locale di una tartaruga marina in difficoltà a largo di Capo Testa, area di competenza del Parco nell'ambito della Rete Regionale della Sardegna per la Conservazione della Fauna Marina, istituita dal Servizio Tutela della Natura dell'Assessorato all'Ambiente della Regione Sardegna.

ll Parco ha perciò attivato l'Associazione SEA ME Sardinia, che, in accordo con la locale AMP di Capo testa-Punta, ha provveduto a prelevare l'animale e a consegnarlo al personale dell'Associazione CRAMA, che gestisce il Centro di Recupero Animali Marini del Parco Nazionale dell'Asinara e che si occuperà di assisterla ed eseguire la visita di controllo veterinario.
La protagonista di questa vicenda è una giovane tartaruga femmina della specie Caretta caretta di circa 70 cm di lunghezza e 32 kg di peso. Il pescatore che l'ha recuperata ha voluto battezzarla "Speranza Teresina".
Ricordiamo che questa specie in Mediterraneo è classificata come "in pericolo" (endangered) nella Lista Rossa dell'Unione Internazionale per la Conservazione della Natura e pertanto necessita di particolare attenzione dal punto di vista conservazionistico.
Questo è il settimo intervento negli ultimi 12 mesi nell'ambito delle attività della Rete Regionale della Sardegna per la Conservazione della Fauna Marina, effettuato con il supporto dei ricercatori di SEA ME Sardinia per conto del Parco Nazionale dell'Arcipelago di La Maddalena. Un ringraziamento va ai pescatori che si sono prodigati per soccorrere l'animale e consentire quindi che venisse assistito e controllato. In caso di spiaggiamento e/o di avvistamento di tartarughe marine, delfini o altri cetacei in difficoltànon avvicinarti troppo all'animale, evita di toccarlo e chiama subito la Capitaneria di Porto (1530) il CVFA (1515).

In caso i numeri delle forze dell'ordine non rispondano, è sempre possibile chiamare il gruppo di intervento dell'Associazione SEA ME Sardinia: +3494712348 o +3714389134

Speranza Teresina, recuperata il 25.2.21
Speranza Teresina è ora in cura al CRAMA
 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2021 - Ente Parco Nazionale dell'Arcipelago di La Maddalena