Vai alla home di Parks.it

Torrone

In Calabria si producono sia torroni friabili sia torroni morbidi (tra cui il cumpittu, ricoperto da un fitto strato di semi di sesamo detti, con termine di derivazione araba, giuggiulena). Per la produzione di questi dolciumi è nota in particolare Bagnara Calabra, centro della costa tirrenica dove fin dai primi anni dell'Ottocento sorsero torronifici che acquistavano il miele sulle montagne dell'Aspromonte. Anche nei paesi dell'interno si è mantenuta una tradizione artigiana attenta soprattutto al lungo e delicato procedimento di cottura del miele. Gli altri ingredienti del torrone sono le mandorle, lo zucchero, l'albume d'uovo e la vanillina. La copertura è di ostia, oppure di zucchero glassato o di cioccolato bianco o nero. Oltre alle classiche stecche (poglie in dialetto) nelle pasticcerie si trovano anche torroncini morbidi o croccanti variamente aromatizzati e il torrone gelato, fatto con mandorle e agrumi canditi.

I produttori segnalati
  Pasticceria Scutellà
Pasticcerie - Delianuova (RC)
  Pasticceria F.lli Galea
Pasticcerie - Careri (RC)

share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2018 - Ente Parco Nazionale dell'Aspromonte