Vai alla home di Parks.it

Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni

www.cilentoediano.it

Santuario Rupestre di San Mauro Martire

Dove la natura si coniuga con la fede

A piedi         Elevato interesse: flora Elevato interesse: fauna Elevato interesse: geologia Elevato interesse: panorama Elevato interesse: religione 
  • Partenza: Capizzo (625 m)
  • Arrivo: Santuario rupestre di San Mauro (1100 m)
  • Tempo di percorrenza: 3 ore
  • Difficoltà: E+ - Escursionistico+
  • Lunghezza: 3 km
  • Dislivello: 475 m

Circondata dal verde intenso della lecceta, aggrappata ad una scarpata calcarea ed elevata rispetto alla posizione del paese che sembra voler proteggere dall'alto: è il Santuario rupestre di San Mauro Martire. Il santuario è situato a SE della vetta di Monte Chianello e sovrasta Capizzo, una piccolissima frazione di Magliano Vetere. Il sentiero che porta alla cappella si snoda lungo un tracciato attraverso il quale ogni anno, la mattina del 11 luglio, gli abitanti del luogo con una caratteristica processione conducono la statua del santo protettore al santuario.
Lungo l'ascesa di tanto in tanto la lecceta lascia il posto sia a vedute panoramiche sull'alta valle del fiume Alento che permette di osservare trasversalmente i versanti del Monte Chianello, perfettamente rettilinei e originati nelle Ere Glaciali del Quaternario, sia vedute dal basso del santuario aggrappato all'omonima rupe. L'itinerario può essere prolungato con una escursione sulle favolose creste della catena montuosa e con visita alla Cappella rupestre di Santa Lucia a Magliano Vetere.


 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2019 - Ente Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano