Vai alla home di Parks.it

Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni

www.cilentoediano.it

La Valle solitaria

Laurino e la Grava di Vesalo

A piedi         Elevato interesse: flora Elevato interesse: fauna Elevato interesse: geologia Elevato interesse: religione Elevato interesse: storia 
  • Partenza: Loc. Gorgonero Laurino (450 m)
  • Arrivo: Grava di Vesalo (580 m)
  • Tempo di percorrenza: 5 ore
  • Difficoltà: EE - Per escursionisti esperti
  • Lunghezza: 6 km
  • Dislivello: 100 m
  • Periodo consigliato: da gennaio a dicembre

Scavalcando un bel ponte medievale ad arco, a valle del centro storico di Laurino, si raggiunge la chiesa di Sant'Elena, in località Gorgonero, dove una sorgente getta le sue acque nel fiume Calore.
Ed è proprio qui che inizia la risalita della solitaria e selvaggia Valle Soprana, tra le guglie rocciose dello Scanno del Tesoro, tra vecchi casolari e splendidi boschi di faggio. Al culmine della valle, in una piccola conca erbosa circondata da faggi, si apre una profonda e spettacolare voragine, la Grava di Vesalo, l'inghiottittoio entro cui si getta il torrente Milenzio. E' uno dei tanti fenomeni carsici prodotti sulle rocce calcaree e presenti nell'intera area. In alternativa a questo percorso, una strada al disotto dell'abitato di Laurino e sterrata sull'ultimo tratto, permette di giungere a pochi metri dalla grava.


 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2019 - Ente Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano