Vai alla home di Parks.it
 

Gli artisti del XXXVI Festival Internazionale di Musica Cinque Terre

Dal 21 luglio al 16 settembre artisti locali e di fama internazionale si avvicenderanno nel corso della rassegna musicale organizzata dall'Associazione Cesar Franck nata per valorizzare il patrimonio organario e paesaggistico delle Cinque Terre.

(Manarola - Sede, 24 Lug 17) Il Festival (MORE INFO)

Gli artisti

Grandi & Fanti

I Grandi & Fanti sono una band dialettale di Riomaggiore, nelle Cinque Terre. Come testimonia il nome, il gruppo è composto in gran parte da ragazzi: Irene Somovigo (voce), Luca Scapin (bouzouki), Leonardo Franceschetti (chitarra), Lorenzo Beschi (chitarra elettrica) e Marco Curti (batteria). I grandi della band sono invece Francesco Buttà (voce) ed Enrico Bonanini (voce, bouzouki e basso). Tutti i brani originali del gruppo hanno testi scritti nel dialetto locale della lingua ligure. Il nome della band fa riferimento alla diversa età dei suoi componenti, ma anche alla necessità, per chi fa musica e poesia, di conservare dentro di sé lo spirito dell'infanzia. Sul piano musicale il gruppo trae ispirazione dalle sonorità mediterranee poste da Fabrizio De André e Mauro Pagani a fondamento del loro album capolavoro "Crêuza de mä". Tra gli strumenti usati dalla band vi è infatti il bouzouki, il quale, anziché essere accordato alla greca, viene suonato a corde libere, proprio come nell'album del cantautore genovese. I Grandi & Fanti hanno ottenuto numerosi riconoscimenti vincendo per due volte il Festival "San Giorgio" della Canzone in Lingua Ligure, rassegna che si svolge ogni anno ad Albenga.

Orchestra dei Ragazzi della Scuola di Musica di Fiesole

L'Orchestra dei Ragazzi della Scuola di Musica di Fiesole ha nelle proprie file elementi giovanissimi. La disciplina del far musica insieme è la base su cui poggia la metodologia didattica che guida il lavoro di questo ensemble, nella convinzione che essa sia la radice di un corretto sviluppo non solo artistico, ma anche umano. L'Orchestra dei Ragazzi ha rappresentato più volte il nostro Paese in Spagna, Germania e Francia. Ogni anno, assieme all'Orchestra Galilei e all'Orchestra Giovanile Italiana, offre alla città di Firenze il suo augurio musicale la mattina di Capodanno. Su invito di Luciano Berio ha partecipato il 21 aprile 2002 alla giornata inaugurale del nuovo Auditorium Parco della Musica di Roma; per i trent'anni della Scuola (2004), Salvatore Accardo l'ha diretta in Palazzo Vecchio, offrendo la propria partecipazione anche in qualità di solista; sempre con il Maestro Accardo l'Orchestra ha avuto l'onore di inaugurare, con grande successo, la stagione 2011-2012 dell'Accademia Filarmonica Romana. Recentemente le è stato assegnato il Premio Galileo 2000 – Pentagramma d'oro Una vita per la musica. Nel 2016 l'Orchestra dei Ragazzi ha conquistato, con un concerto presso il Musikverein di Vienna, il World Orchestra Festival, organizzato dai WienerPhilharmoniker nella capitale austriaca. Suo attuale direttore-docente è Edoardo Rosadini. L'attività dell'Orchestra è resa possibile dal sostegno della Fondazione CR Firenze.

Scuola di Musica di Fiesole

Fondata da Piero Farulli, viola del leggendario Quartetto Italiano, è da oltre quarant'anni un punto di riferimento nel panorama musicale. Aperta per 350 giorni ogni anno, conta più di 1.300 allievi, 7 orchestre e 6 cori. Gli eccellenti risultati ottenuti dalla Scuola, grazie a una specifica vocazione all'innovazione didattica e alla ricerca, ne hanno decretato il successo e la fama internazionale: dalla primissima infanzia all'attività amatoriale, la formazione fiesolana si caratterizza per una speciale attenzione alla musica d'insieme e per la straordinaria qualità dell'alto perfezionamento.

Edoardo Rosadini

Edoardo Rosadini è direttore d'orchestra e violista. Ha studiato viola alla Scuola di Musica di Fiesole sotto la guida di Piero Farulli, diplomandosi con il massimo dei voti. Ha fondato il Quartetto Klimt con cui ha inciso per Amadeus, Stradivarius, Brilliant, e sta completando l'integrale dei quartetti con pianoforte di Johannes Brahms. È docente di Quartetto d'archi alla Scuola di Musica di Fiesole. Ha studiato direzione d'orchestra con P. Bellugi, C. Metters, J. Panula e G. Ferro. Dal 2002 è il maestro dell'Orchestra dei Ragazzi con cui ha vinto nel 2016 il World Orchestra Festival di Vienna. È direttore musicale dell'Orchestra I Nostri Tempi ed è attivo anche nella musica contemporanea. Nel 2012 ha diretto il Concerto di Capodanno in occasione dell'inaugurazione del Nuovo Teatro dell'Opera di Firenze.

Beppino Delle Vedove

Nato a Udine, ha compiuto gli studi musicali presso il Conservatorio della sua città diplomandosi in organo e composizione organistica e in clavicembalo. In seguito, vari corsi di perfezionamento in Italia, Germania e Svizzera lo hanno portato a contatto con le più grandi personalità del mondo cembalo-organistico. Già docente presso i Conservatori di Piacenza, Cagliari e Palermo, dal 1998 è titolare di cattedra di organo e composizione organistica presso il Conservatorio di Udine dove attualmente ricopre anche la carica di vicedirettore. Svolge attività solistica in Italia e all'estero. Ha suonato per l'inaugurazione di organi nuovi e per il restauro di organi antichi ed è stato membro di giuria in concorsi nazionali e internazionali di esecuzione organistica. Ha registrato per la RAI e per varie emittenti private regionali e inciso CD su organi del territorio friulano e siciliano. Ha tenuto masterclass sull'interpretazione della musica organistica italiana in Spagna, Lettonia e Slovenia. Dal 2004 è organista titolare della Cattedrale di Udine. Collabora in qualità di direttore con diverse formazioni del Friuli Venezia Giulia. Ha diretto l'Orchestra Sinfonica dell'ERSU di Catania nella produzione dell'Estate 2008. Nel 2007 ha fondato l'Accademia Organistica Udinese per la valorizzazione del patrimonio organario del Friuli. È ideatore e direttore artistico del Festival Organistico Internazionale Friulano "Giovanni Battista Candotti".

Arnaud Reynés Florit

Originario di Maiorca ha conseguito il diploma in pianoforte e musica da camera presso il Conservatorio di Valencia con il massimo dei voti. Ha studiato organo con Montserrat Torrent al Conservatorio di Barcellona conseguendo il diploma con il massimo dei voti. Ha partecipato a corsi di perfezionamento in organo con Harald Vogel, Michael Radulescu, Montserrat Torrent. Attualmente è professore di musica presso l'Università delle Isole Baleari. Ha tenuto concerti in Spagna, Italia, Francia, Repubblica Ceca, Germania. Ha studiato e pubblicato diversi articoli sugli organi storici delle Isole Baleari, partecipando nel 1986 al Congresso d'Organo di Spagna, tenutosi a Madrid, su invito del Ministero della Cultura. Ha effettuato registrazioni per la radio e la televisione. Sue esecuzioni su vari organi storici di Maiorca sono state pubblicate nel 2005 dalla casa discografica britannica PrioryRecords.

Andrea Bacchetti

Debutta a soli 11 anni a Milano nella Sala Verdi con i Solisti Veneti diretti da C. Scimone. Da allora suona in numerosissimi festival internazionali e presso prestigiosi centri musicali. In Italia e all'estero è ospite delle maggiori orchestre ed enti lirici e di tutte le più importanti associazioni concertistiche. Incide in esclusiva per Sony Classical e fra la sua ampia discografia sono da ricordare il SACD con le Sonate di Cherubini (Penguin Guide UK, Rosette 2010) e "The Scarlatti RestoredManuscript" (RCA Red Seal), che è risultato vincitore dell'ICMA 2014 nella categoria BaroqueInstrumental. Di Bach ha registrato tra l'altro le "Invenzioni e Sinfonie" (CD del mese, settembre 2009, BBC Music Magazine) e "The Italian Bach" (CD del mese, maggio 2014, Record Geijutsu). Si dedica da sempre con passione alla musica da camera. Proficue sono state le collaborazioni con partner come il Prazak Quartet, UtoUghi, Antonella Ruggiero, Quatour Ysaye. Compositori come Vacchi, Boccadoro, Del Corno – fra gli altri – gli hanno dedicato brani.

Ferruccio Bartoletti

Diplomato al conservatorio di Padova con il massimo dei voti in organo e composizione organistica e allievo di Knud Vad e René Saorgin, è tra i primi in Italia a realizzare attraverso il suo strumento originali opere interattive d'improvvisazione, che coniugano narrazione, poesia e immagine. È attualmente docente alla Scuola Diocesana di Musica Sacra di Massa Carrara-Pontremoli e, dal 2016, organista titolare della Cattedrale di Massa.

Emanuele Bergamaschi

Diplomato in pianoforte al Conservatorio bolognese "G. B. Martini" sotto la guida di Franco Agostini, ha studiato pianoforte e musica da camera e coltiva una passione viscerale per la musica di Bach. Laureato in fisica nel 2013, è da anni impegnato sulla scena teatrale come regista, drammaturgo e compositore, alla costante ricerca di una forma espressiva sinestetica, in particolare verso la fusione fra pittura e musica.

Dietrich Oberdörfer

Organista, cantante e compositore, ha studiato musica sacra al Conservatorio "C. Monteverdi" di Bolzano e organo e improvvisazione alla Musikhochschule di Vienna con Anton Heiller e Alfred Mitterhofer. Importante per la sua attività di compositore l'incontro con ArvoPärt.  È docente di organo e teoria musicale a Merano e Silandro e direttore artistico dell'Accademia Europea d'Organo a Castel Coldrano (Bz).

share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-twitter
© 2022 - Ente Parco Nazionale delle Cinque Terre