Vai alla home di Parks.it

Con Girepam, Sentieri del mare: nuovi percorsi natatori di Riomaggiore e Manarola

Due nuove corsie blu lungo la costa delle Cinque Terre. Delimitati da boe arancioni, i percorsi realizzati con il Progetto GIREPAM, permettono di immergersi in sicurezza tra le bellezze dell’Area Marina Protetta.

(Manarola - Sede Parco Cinque Terre, 20 Ago 19) Alle Cinque Terre mare e terra esistono senza soluzione di continuità. I sentieri di terra si riflettono in quelli di mare, in un unico grande mosaico di biodiversità.

Con questo spirito l'Area Marina Protetta delle Cinque Terre, attraverso il lavoro dei suoi tecnici, ha completato l'installazione di due nuove corsie natatorie delimitate da boe bianche ed arancioni nelle acque antistanti i borghi di Riomaggiore e Manarola. In programma nei prossimi giorni anche la creazione del percorso natatorio a Monterosso.

A Riomaggiore il percorso prende il via dall'angolo orientale della spiaggia della Fossola fino a Lama Crexia, sviluppandosi per circa 200 metri in Zona B.

A Manarola invece parte da Punta Bonfiglio e arriva fino all'inizio dello spiaggione di Corniglia (Zona C) e consente di immergersi nel blu, senza fretta ed in sicurezza, per circa 400 metri. 

I nuovi percorsi natatori sono realizzati nell'ambito del Progetto GIREPAM (Gestione Integrata delle Reti Ecologiche attraverso i Parchi e le Aree Marine), 'azione t4' - Promozione di percorsi naturalistici in ambito marino e di salvaguardia dei fondali'

GIREPAM, Marittimo Italia Francia 2014-20120, è un progetto strategico avviato a Gennaio 2017 e di durata triennale, il cui bilancio ammonta a oltre 5,6 milioni 85% finanziato dal Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale.

La sfida comune è attuare una comune strategia di gestione integrata transfrontaliera, progettata e implementata dalle Regioni in rete con Parchi e Aree protette, per sviluppare soluzioni comuni ai più importanti problemi di gestione della zona di cooperazione: eccessivo sfruttamento delle risorse, inquinamento, frequenza, conflitti sociali etc. L'obiettivo è quindi quello di migliorare la governance e la gestione delle zone marittimo costiere da parte degli attori responsabili della protezione del patrimonio naturale, nell'ambito di un approccio globale che vada oltre una visione territoriale limitata e che tenga conto delle prospettive europee per lo sviluppo dell'economia blu-verde.

Immagini durante l'installazione dei percorsi
Immagini durante l'installazione dei percorsi - Foto scattata dai tecnici dell'AMP
Immagini durante l'installazione dei percorsi - Foto scattata dai tecnici dell'AMP
 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2019 - Ente Parco Nazionale delle Cinque Terre