Vai alla home di Parks.it
 

Liguria, dal 24 giugno stato grave pericolosità incendi

Regione Liguria ha decretato lo stato di grave pericolosità incendi boschivi su tutto il territorio regionale.

(Sede Parco Cinque Terre, 22 Giu 22) Dal 24 giugno, a partire dalla ore 00:01, con circa un mese di anticipo rispetto all'anno scorso, scatta lo stato di grave pericolosità per gli incendi boschivi, su tutto il territorio della Regione Liguria, ai sensi e per gli effetti dell'art. 42 della l. r. 22/01/1999 n. 4 "Norme in materia di foreste e di assetto idrogeologico" e s.m.e i.

E' vietato, su tutto il territorio regionale, l'abbruciamento di residui agricoli e forestali;

In tutti i boschi, nei terreni incolti interessati da processi di forestazione naturale o artificiale, nei pascoli arborati, nei castagneti da frutto, nei filari di piante, vivai, giardini e parchi urbani che si trovino nelle vicinanze dei boschi nonché́ in ogni altra parte del territorio nella quale possa esservi pericolo di incendio boschivo ai sensi dell'art. 2 della L. n. 353/2000 è vietato:

-          accendere fuochi 

-          far brillare mine 

-          usare apparecchi a fiamma o elettrici per tagliare metalli,

-          usare fornelli, inceneritori o motori che producano faville o brace,

-          fumare o compiere ogni altra operazione che possa creare comunque pericolo di incendio.

La violazione dei divieti di cui all'art. 42 della L.R. 4/1999 comporta l'applicazione delle sanzioni previste dal comma 11 dell'art.52 della L.R. 4/1999 e dagli articoli 10 e 11 della L. 353/2000;

La Regione Liguria comunicherà la cessazione dello stato di grave pericolosità non appena le condizioni meteo lo consentiranno cioè con l'aumento dell'umidità della vegetazione. In caso di incendio boschivo occorre attivare subito il sistema regionale di intervento chiamando il numero unico di emergenza 112.  

Allegati


Allegati:
Liguria, dal 24 giugno stato grave pericolosità incendi
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-twitter
© 2022 - Ente Parco Nazionale delle Cinque Terre