Vai alla home di Parks.it

DestiMED, seminario formativo sulle buone pratiche per la promozione del turismo sostenibile

Il 15 ottobre il meeting presso la Fondazione Giovanni Caboto a Gaeta

(Sabaudia, 11 Ott 19) Martedì 15 ottobre presso la Fondazione Giovanni Caboto, Palazzo della Cultura a Gaeta si terrà il seminario formativo sulle "buone pratiche per la promozione del turismo sostenibile", realizzato nell'ambito del progetto DestiMed, progetto finanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale all'interno del programma di cooperazione territoriale europea Interreg-MED. Il meeting, organizzato dalla Regione Lazio in collaborazione con il Parco Riviera di Ulisse e il Parco nazionale del Circeo, sarà tenuto da SL&A Turismo e Territorio. Durante il seminario verranno approfonditi alcuni dei principali argomenti del progetto:

1.            Inquadramento dei temi: turismo e turismo sostenibile;

2.            Suggerimenti generali per gli operatori: marca e prodotti;

3.            Come migliorare la sostenibilità;

4.            Come comunicare la sostenibilità;

5.            Come organizzare l'accoglienza professionale (fam trip, educ tour, etc);

6.            Come partecipare ad eventi (fiere, borse, saloni, etc).

DestiMED coinvolge tredici aeree protette in diversi paesi europei per avviare una strategia di governance e promuovere offerte di ecoturismo, con standard di qualità interregionali armonizzati. L'iniziativa prende le mosse dalle avanzate strategie di sviluppo e marketing dell'ecoturismo nel Mediterraneo elaborate dal progetto MEET (Mediterranean Experience of Ecotourism), al fine di perfezionarle ed arricchirle con uno strumento di monitoraggio della sostenibilità dei servizi e dei prodotti da commercializzare.

"Siamo convinti che questo territorio possa offrire concretamente nuove ed importanti possibilità di sviluppo economico sostenibile. - ha dichiarato il direttore del Parco, Paolo Cassola - In particolare nel comparto turistico. In questi anni abbiamo provato noi per primi a "cambiare marcia", proponendo iniziative e progetti in grado di far conoscere meglio le nostre bellezze e avviare una riqualificazione dell'offerta e dei servizi. Anche per l'ultimo finanziamento concessoci dal Ministero dell'Ambiente di oltre 3 milioni di euro, abbiamo deciso che dovrà avere ricadute positive innanzitutto sul territorio del Parco e delle Comunità che lo abitano. Circa 2 milioni di euro saranno dedicati solo alle piste ciclabili. Altro pilastro in cui crediamo fermamente è quello del dialogo e di fare maggiormente rete tra tutti i soggetti in causa di questo processo, sia privati che pubblici. Oggi serve come non mai trovare un punto d'incontro virtuoso tra la sempre più viva e necessaria tematica ambientale e le frequenti, talvolta rumorose, preoccupazioni economico/imprenditoriali di chi opera nel settore. Quasi come se non fosse anacronistico, oggi, contrapporre ancora le ragioni dello sviluppo economico in generale alla necessaria buona gestione del capitale naturale e dei cosiddetti servizi ecosistemici che sono le fondamenta della stessa vera economia. Questa è la vera sfida dei nostri giorni e del futuro, alla quale stiamo provando a contribuire lavorando, ad esempio, per un'offerta turistica che "trasforma" positivamente la tutela e la conservazione del bene natura e culturale in offerta esclusiva e inestimabile".

Il seminario si terrà dalle 9:30 alle 12:30.

 

Litorale di Sabaudia
 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2019 - Ente Parco Nazionale del Circeo