Vai alla home di Parks.it

"I Sapori del Parco" sulla rampa di lancio di Fiumicino

Importante evento all'aeroporto per un nuovo e prezioso tassello del percorso di promozione delle nostre terre e della nostra storia, con prodotti unici a chilometri 0 realizzati nel rispetto dell'ambiente e del consumatore

(Sabaudia, 07 Dic 19) I "Sapori del Parco" protagonisti all'aeroporto di Fiumicino, nell'elegante Plaza Premium Lounge. L'iniziativa, frutto della collaborazione tra ADR, il Parco Nazionale del Circeo e Plaza Premium Lounge, intende promuovere la conoscenza e la valorizzazione delle produzioni tipiche del territorio che vanta la presenza di aziende agricole, alimentari, oltre che nota per la pesca, l'allevamento, e la produzione di olio e vini di grande qualità.

"Con soddisfazione presentiamo in una prestigiosa location il nostro progetto "I Sapori del Parco" che promuove le eccellenze enogastronomiche della nostra area protetta e della Riserva della biosfera Unesco. - ha dichiarato il direttore dell'Ente Parco nazionale del Circeo, Paolo Cassola – Questo evento rappresenta un nuovo e prezioso tassello del percorso di promozione delle nostre terre e della loro storia, con sapori unici e prodotii a chilometri zero, realizzati nel rispetto dell'ambiente e del consumatore. Tutto ciò nell'ottica di valorizzare anche un turismo sostenibile, capace di associare la tutela della biodiversità con la promozione delle bellezze culturali, naturalistiche e storiche".

"La funzione del Parco non è di parlare, ma di fare. - ha aggiunto il presidente dell'Ente Parco nazionale del Circeo, Antonio Ricciardi - Questo importante appuntamento rientra nell'attività di promozione di questa meravigliosa terra. I Parchi, oltre all'attività di tutela della biodiversità, hanno anche un ruolo fondamentale per uno sviluppo sostenibile del territorio".

Ad aprire l'evento tenutosi lo scorso giovedì 5 dicembre,è stato  Emilio Albertario, Vice presidente dell'Associazione della stampa romana, che ha intrattenuto gli ospiti presentando alcune creazioni dei due chef Gianluca Avagliano dell' "Antico Mulino" e Gianni Cutuli chef di "Plaza Premium Lounge" i quali hanno proposto alcune ricette che hanno esaltato il gusto dei prodotti tipici della zona del Parco del Circeo, come ad esempio: il carpaccio di bufalina e scapece di zucchine; la mozzarella di bufala e pomodorini confit; le fettuccine semi-integrali al ragù bianco di bufalina con grattugiata di finger lime; lo spezzatino di bufala con patate e petali di carciofi; e come dessert piccoli cannoli con crema di ricotta di bufala e finger lime e panettone servito con crema chantilly al finger lime. Uno spazio è stato riservato inoltre ai produttori della zona del Parco del Circeo, rappresentati per l'occasione da Azienda Agricola Agrilatina; Azienda Agricola F.lli Avagliano; Azienda Agricola Ganci; Azienda Agricola Paola Orsini; Azienda Agricola R.E.S. Ciociaria; Cantina vinicola S. Andrea e Finger Lime Italia. Tutte realtà attente alla valorizzazione e la conoscenza dei prodotti tipici del nostro meraviglioso territorio.

"Con questa iniziativa, vogliamo sottolineare e rinnovare l'attenzione che come società di gestione poniamo da sempre ai vari aspetti della sosta dei passeggeri in aeroporto, e l'attenzione per il territorio rappresentata dalla proposta enogastronomica. A Fiumicino infatti la ristorazione propone un'offerta molto varia, con un occhio attento al Made in Italy.– ha commentato l'AD di Aeroporti di Roma, Ugo de Carolis – Anche la scelta della Plaza Premium Lounge come luogo di presentazione del  progetto non è casuale: PPL infatti utilizza all'interno della sua cucina solo prodotti italiani DOC".

"L'evento di oggi rappresenta un'occasione per rafforzare la partnership strategica tra Plaza Premium Lounge e Aeroporti di Roma. L'obiettivo è promuovere iniziative che mettano in evidenza la nostra filosofia di accoglienza dei passeggeri. In questo senso, fin dalla sua nascita, Plaza Premium Lounge ha offerto ai viaggiatori di ogni parte del mondo - ha spiegato Analia Marinoff, General Manager della struttura - le eccellenze enogastronomiche del territorio, la filiera corta e i prodotti a chilometri zero della città di Roma e della Regione Lazio".

 Molta curiosità ha destato la partecipazione di Esri Italia che ha raccontato tramite lo strumento delle Story Map - un'applicazione digitale in grado di costruire una vera e propria narrazione attraverso testo, immagini e mappe interattive - il rapporto tra cibo e territorio che accomuna Aeroporti di Roma, il Parco Nazionale del Circeo, e Plaza Premium Lounge.

 

 

 

Intervento del direttore Paolo Cassola
Intervento presidente Antonio Ricciardi
 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2020 - Ente Parco Nazionale del Circeo