Vai alla home di Parks.it

Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi

www.dolomitipark.it

Dinosauri sulle Dolomiti

Scoperte tracce di animali preistorici nel Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi

(Feltre, 14 Mar 12) Una trentina di anni fa Vittorino Cazzetta scoprì, sulla superficie di un enorme masso alle pendici del monte Pelmetto, una serie di strani buchi allineati. Erano le tracce, lasciate oltre 200 milioni di anni prima, da dinosauri che camminavano su una fangosa piana tropicale: Cazzetta aveva scoperto la prima prova della presenza di dinosauri in Italia.

A quel primo ritrovamento ne sono seguiti molti altri nell'area dolomitica. Uno dei più recenti riguarda anche il territorio del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi, più precisamente la Val Pegolera, alle pendici dei Monti del Sole, una delle zone più impervie e inaccessibili del Parco.

Qui Gianni Lovato ha trovato impresse, su un grosso masso di Dolomia, una serie di impronte, purtroppo rovinate dall'esposizione agli agenti atmosferici e quindi di difficile identificazione. Le impronte sono state analizzate da due esperti dell'Università di Padova: il professor Paolo Mietto e il dottor Matteo Belvedere, che hanno distinto almeno due tipi di tracce: uno lasciato da Coccodrillomorfi e uno da Prosauropodi.

Questi ultimi erano dinosauri quadrupedi erbivori, lunghi quasi 4 metri, antenati degli enormi brontosauri. Prosauropodi erano anche i dinosauri che hanno impresso nel fango una delle piste scoperte sul monte Pelmetto.

Le impronte ritrovate nel Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi sono un importante dato icnologico (l'icnologia è la parte della paleontologia che studia le tracce lasciate dagli animali), che aiuta gli scienziati impegnati a ricostruire la storia antica delle Dolomiti.

Oltre 200 milioni di anni fa questa zona era infatti un'enorme piana di marea (simile a quelle che oggi si osservano alle isole Bahamas) su cui vagavano i dinosauri, lasciando le proprie orme impresse nel fango. Il fango si è poi trasformato in Dolomia, che ha conservato per milioni di anni la testimonianza di antichissime "passeggiate preistoriche".

 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2019 - Ente Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi