Vai alla home di Parks.it

Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi

www.dolomitipark.it

Orzo agordino

Orzo agordino
Orzo agordino
Orzo agordino
Orzo agordino
PAT - Prodotti Agroalimentari Tradizionali


Con la definizione di "orzo agordino" si intende uno specifico orzo appartenente alla Famiglia delle Poaceae, Genere Hordeum, Specie Hordeum vulgare L. subsp. Distichum L.. Tale specifico ecotipo è stato raccolto e donato dall' l'Istituto Professionale di Stato per l'Agricoltura e l'Ambiente "Antonio Della Lucia" di Feltre e ed è conservato presso la Banca del Germoplasma dell'Istituto di Genetica e Sperimentazione Agraria "N. Strampelli" di Lonigo con numero accessione ITA0340369. Nella realtà tradizionale agricola locale, tale ecotipo è talvolta surrogato e associato in coltivazione con analoghe varietà molto simili incrociate tra loro, tutte strettamente rispondenti al tipo originario, comunque necessariamente di tipo "distico" e a "semina primaverile".
Da un punto di vista botanico e agronomico l'orzo in questione può essere così sinteticamente descritto:

  • Descrizione della pianta: altezza di cm 103, portamento eretto, forma di crescita determinata, foglie parallelinervie, alterne e nastriformi
  • Descrizione botanica della spiga: forma distica, con spighette appressate ed erette, portamento leggermente curvato, aristatura presente, con spiga di colore bianco e con 35 semi per spiga
  • Descrizione botanica della cariosside: forma allungata, di colore bianco, vestita e peso di 1000 semi pari a g. 58
  • Aspetti agronomici: danni da freddo quasi assenti, tolleranza all'oidio (Erysiphe g.) e con epoca di spigatura precoce.
I produttori segnalati
Carta Qualità  - Campanula d'argento Cooperativa Agricola La Fiorita s.c.a.
Aziende agricole - Cesiomaggiore (BL)

share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2019 - Ente Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi