Loading...
Vai alla home di Parks.it

Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi

www.dolomitipark.it

Salita al rifugio Bianchet

Tra le faggete della Val Vescovà

In bici         Elevato interesse: flora Elevato interesse: panorama 
  • Partenza: Loc. Pinei (Val Cordevole) (486 m)
  • Arrivo: Rifugio Bianchet (1245 m)
  • Difficoltà: BC
  • Lunghezza: 14 km
  • Dislivello: 760 m
  • Quota minima: 486 m
  • Quota massima: 1245 m
  • Segnavia: segnavia CAI 503
  • Periodo consigliato: da giugno a settembre

Lasciata l'auto lungo la SR Agordina si imbocca la strada che sale verso il rifugio Bianchet. Al primo bivio si svolta a destra, superando la sbarra che impedisce l'accesso degli autoveicoli. La strada, sterrata, sale con pendenza costante alzandosi sulla Valle del Cordevole. Dopo un paio di chilometri dalla partenza il percorso si inoltra nella Val Vescovà: una valle sospesa sul fondo della Val Cordevole. Con una serie di tornanti si guadagna quota fino alla sorgente di Fontana Fredda e alla località Sass de i Companc. Si scende quindi sul greto del torrente e, con un ultimo tratto in salita, si raggiunge la radura in cui sorge il rifugio Bianchet.

 
Visualizza a schermo intero  Scarica KMZ

Accesso: percorrere la SR 203 Agordinafino al km 17 (località Pinei)
Fondo: 100 % sterrato
Supporti didattici: pannello didattico del Parco al rifugio Bianchet

 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2019 - Ente Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi