Vai alla home di Parks.it

Parchirifiutifree, la pulizia del Parco parte da Lesina e Varano

Le operazioni saranno aperte a tutti i volontari e si svolgeranno sabato 26 ottobre alle 15.00

(Monte Sant'Angelo, 25 Ott 19) Partirà domani pomeriggio dalle sponde dei laghi di Lesina e Varano Parchirifiutifree, la campagna di Legambiente e Parco Nazionale del Gargano che nelle prossime settimane farà tappa in altri 15 comuni dell'area protetta per sensibilizzare cittadini e amministrazioni sulle buone pratiche di raccolta dei rifiuti e per contrastare le cattive abitudini che influiscono sulla perdita di biodiversità.

Sarà una cooperativa di pescatori, affiancata da ragazzi coinvolti in un progetto di alternanza scuola-lavoro, a ripulire le sponde del Lago di Varano e della Foce dove sono concentrate, secondo il report Buone & Cattive Acque di Legambiente, le maggiori criticità con reti plastiche per la mitilicoltura e residui plastici dell'agricoltura che si accumulano nel tempo per poi essere bruciati. Una valida risposta in tal senso arriva dalla legge "Salva-Mare" approvata dalla Camera dei Deputati e che dovrebbe consentire ai pescatori di portare e conferire a terra i rifiuti che recuperano in mare o nelle acque interne (fiumi, laghi ecc), senza doverne sostenere i costi di smaltimento, come invece avviene oggi.

Le stesse criticità Legambiente le ha riscontrate anche nel Lago di Lesina, dove sempre domani pomeriggio si procederà alla pulizia delle sponde con volontari ed una delegazione dell'amministrazione comunale.

Le attività di rimozione dei rifiuti, alla quale prenderanno parte anche Pasquale Pazienza, Presidente dell'Ente Parco Nazionale del Gargano e Antonio Nicoletti, responsabile nazionale Aree Protette di Legambiente, sono aperte a chiunque volesse partecipare.

Luogo e orario di ritrovo:
Piazza Foce Varano, ore 15.00 (per info. 345/1582059)
Centro Visite Lesina, ore15.00 (per info. 0882/707455)

 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2019 - Ente Parco Nazionale del Gargano