Vai alla home di Parks.it
 

Il Commissario Straordinario e il Direttore del Parco Nazionale Gran Paradiso incontrano il sottosegretario all'Ambiente sui tagli alle aree protette

(Torino, 01 Nov 10) Il commissario straordinario del Parco nazionale Gran Paradiso Italo Cerise ed il direttore Michele Ottino hanno incontrato nella giornata di sabato 30 ottobre il Sottosegretario all'Ambiente Roberto Menia.

Nel corso dell'incontro è stata espressa la preoccupazione per  il taglio del 50% previsto dalla manovra finanziaria di luglio ai trasferimenti per gli enti controllati dai ministeri, tra cui rientrano anche i parchi nazionali. Dovendo predisporre il bilancio preventivo per il 2011 l'Ente ha chiesto rassicurazioni per il futuro del personale del Parco, il cinquanta per cento delle risorse non sarebbe neppure sufficiente a garantire il pagamento di dipendenti e guardaparco e renderebbe di fatto impossibile la gestione delle attività di salvaguardia dell'area protetta come la conservazione della biodiversità, i monitoraggi e la ricerca scientifica, ma anche la promozione del turismo con conseguenze sullo sviluppo locale del territorio.

Il sottosegretario ha ricordato l'impegno del Ministro dell'Ambiente Stefania Prestigiacomo per far sì che le risorse economiche per i parchi nazionali siano mantenute e garantite in legge finanziaria. Con cauto ottimismo ritiene che questo impegno abbia buone probabilità di successo, alla luce sia della convinzione del Ministro dell'importanza e del ruolo delle aree protette per il nostro Paese, sia della attenzione del Parlamento per garantire la prosecuzione della insostituibile azione di conservazione, tutela e promozione del patrimonio faunistico, floristico ed ambientale  affidato ai parchi.

share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-twitter
© 2022 - Ente Parco Nazionale Gran Paradiso