Vai alla home di Parks.it
 

Completati i primi interventi sui sentieri del versante piemontese del Parco

Oltre al recupero previste attività di promozione e sviluppo

(Torino, 27 Ott 11)

Sono stati completati i lavori di sistemazione dei primi sentieri relativi al progetto Giroparco, itinerario escursionistico che si snoda nelle valli Orco e Soana, promosso dall'Ente Parco Nazionale Gran Paradiso per la  valorizzazione e promozione di itinerari escursionistici nel versante piemontese dell'area protetta.

Il progetto ha ottenuto un finanziamento di circa 150.000 euro dalla Regione Piemonte, sul bando del Programma di sviluppo rurale 2007-2013; i lavori comprendono la sistemazione dei sentieri, il miglioramento della segnaletica ma anche attività di tipo divulgativo e promozionale con la realizzazione di una sezione ad hoc sul sito internet del Parco, al cui interno è prevista una guida multimediale all'itinerario anche in lingua inglese e tedesca, al fine di favorire la frequentazione degli itinerari valorizzati da parte dei turisti stranieri.

I lavori di recupero proseguiranno fino a quando le condizioni metereologiche lo permetteranno, per poi riprendere nel corso del 2012 e concludersi entro l'anno. Per il trasporto di materiali e attrezzature lungo i sentieri da sistemare l'impresa aggiudicataria dei lavori, proveniente dal territorio canavesano, si è resa disponibile ad utilizzare il cavallo, soluzione più sostenibile sotto il profilo ambientale e più efficace per l'esecuzione di interventi di manutenzione localizzati in punti perlopiù distanti tra loro, in cui l'uso dell'elicottero sarebbe poco utile.

I sentieri coinvolti ricadono nelle valli Orco e Soana ed interessano il territorio dei comuni di Ribordone, Locana, Valprato Soana e Ronco Canavese. Il tracciato che verrà recuperato coincide perlopiù con itinerari già noti a livello internazionale come la Grande Traversata delle Alpi, la Via Alpina e l'Alta Via Canavesana.

Attraverso una convenzione stipulata dal Parco con il CAI regionale, le sezioni di Rivarolo e Cuorgnè e la sottosezione di Sparone, sarà assicurata negli anni successivi la manutenzione ordinaria di una parte dei tracciati, affiancando i guardaparco del servizio di sorveglianza dell'Ente, le cui mansioni prevedono anche interventi di questo tipo.

share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-twitter
© 2022 - Ente Parco Nazionale Gran Paradiso