Vai alla home di Parks.it

Il Parco Nazionale Gran Paradiso vince le "olimpiadi dei guardaparco"

(Torino, 26 Gen 16) Dal 21 al 24 gennaio si è tenuta a  Chiusa Pesio (CN), la ventunesima edizione del Trofeo Danilo Re, quest'anno organizzata dai Parchi Naturali del Marguareis e delle Alpi Marittime. La squadra formata dai guardaparco del Gran Paradiso e del Parc National de la Vanoise si è aggiudicata il primo posto tra le squadre provenienti dalle aree protette italiane, svizzere, austriache, slovene, tedesche e francesi.

I due parchi infatti, già da alcuni anni, si presentano insieme alla competizione con una squadra mista, segnale concreto di un'effettiva collaborazione tra le due aree protette, gemellate dal 1972.

La competizione si è svolta nella splendida cornice offerta dal comprensorio sciistico del Mondolè Ski, tra Chiusa Pesio e Artesina, e ha visto la partecipazione di oltre 140 guardaparco che hanno gareggiato in squadre da quattro elementi per diverse specialità: scialpinismo, slalom gigante, sci di fondo e tiro con la carabina. Il team formato da Alberto Peracino, Stefano Borney, Benjamin Plumecoq e Laurent Perier-Muzet si è aggiudicato il primo posto, davanti alle due squadre del Parco Nazionale Svizzero che hanno ottenuto la seconda e terza posizione.

La manifestazione sportiva di livello internazionale, istituita in memoria di Danilo Re, guardaparco del Parco Regionale dell'Alta Valle Pesio scomparso in servizio nel 1995, oltre ad essere un momento conviviale e festoso a sottolineare la fratellanza, gli sforzi e gli obiettivi comuni di tutti coloro che lavorano con dedizione e passione nel mondo delle aree protette, è stata anche occasione per la conferenza internazionale del Progetto LIFE WOLFALPS dedicata al tema "La popolazione di lupo sulle Alpi: status e gestione".

 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2019 - Ente Parco Nazionale Gran Paradiso