Vai alla home di Parks.it

La montagna abitata - architettura alpina

Il paesaggio del Parco è naturale alle alte quote, mentre il fondovalle abitato è stato più o meno marcatamente trasformato dalla mano dell'uomo nel corso dei secoli

Infanzia Primarie Medie Superiori Insegnanti Gruppi Altro
scuola superiore (secondaria 2° livello) altre proposte

Il paesaggio del Parco è naturale alle alte quote, mentre il fondovalle abitato è stato più o meno marcatamente trasformato dalla mano dell'uomo nel corso dei secoli. I segni di presenza umana, diffusi su tutto il territorio alpino, sono strettamente legati alle attività agro–silvo-pastorali. L'insieme costruito alpino va dalle abitazioni, ai fienili, ai sentieri e terrazzamenti, fino alle cappelle alpestri e ai piloni votivi. A partire dall'influenza delle condizioni climatiche ed ambientali, saranno analizzate le locali caratteristiche architettoniche: tipologia e materiali da costruzione, come pietra e legno reperibili in loco. L'attività si svolgerà con l'ausilio di schede di rilevamento dati e rilievi fotografici. L'analisi delle caratteristiche degli insediamenti rurali e il loro inserimento paesaggistico serviranno da tramite per riflettere e sensibilizzare sul rapporto uomo - ambiente - area protetta.

Parole chiave: Osservazione, conoscenza, comprensione, approccio critico, capacità di sintesi, elaborazione, analisi

Quando: autunno e primavera - estate

Attività
N. 1 uscita sul territorio di una giornata, con momento conclusivo per l'elaborazione dei dati raccolti sul campo e considerazioni finali, presso il CEA di Noasca.

Costo delle attività
N. 1 uscita sul territorio: € 210,00 a gruppo (ogni gruppo è formato da un massimo di 25 ragazzi)

Altri aspetti utili per la riuscita dell'iniziativa
Abbigliamento adeguato per l'escursione; contatto preliminare tra guida e insegnante.


Attività: Soggiorno di 2 giorni presso il CEA - Centro Educazione Ambientale di Noasca

Primo giorno mattino: incontro introduttivo sui temi e le metodologie del laboratorio presso il CEA di Noasca; pomeriggio: uscita sul territorio.

Secondo giorno uscita sul territorio e momento conclusivo presso il CEA di Noasca, per l'elaborazione dei dati raccolti sul campo, le considerazioni e le riflessioni finali.

Costo delle attività: € 420,00 a gruppo (ogni gruppo è formato da un massimo di 25 ragazzi). L'importo comprende la sola attività didattica, pernottamenti e pasti esclusi.

Altri aspetti utili per la riuscita dell'iniziativa Abbigliamento adeguato per l'escursione; contatto preliminare tra guida e insegnante.

CEA
A Noasca (1.100 m slm) è a disposizione delle scolaresche un centro educazione ambientale con 56 posti letto, ristorante e aula didattica attrezzata con collezioni, attrezzature scientifiche, biblioteca e materiali didattici. Per un percorso educativo su più giorni, è consigliata la prenotazione della struttura, perché i ragazzi possono dormire, mangiare e svolgere tutte le attività senza doversi spostare e con la facilitazione di avere a disposizione tutto quanto occorre per approfondimenti scientifici sui temi trattati.

Informazioni e prenotazioni Punto informativo per la gestione delle attività didattiche del Parco, tel. 0174 553069, fax 0174 567929, e-mail granparadiso@coopitur.com

Area tematica: uomo e montagna

Dove: In Valle Orco a Noasca
Province: Torino, Aosta/Aoste  Regioni: Piemonte, Valle d'Aosta

share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2019 - Ente Parco Nazionale Gran Paradiso