Vai alla home di Parks.it

Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga

www.gransassolagapark.it

In corso la verifica della candidatura del Parco alla Carta Europea del Turismo Sostenibile (CETS)

(Assergi, 17 Mag 17) Sono iniziate questa mattina le operazioni condotte dai verificatori di Europarc Federation giunti al Parco per analizzare la candidatura di questo all'ottenimento della Certificazione della Carta Europea del Turismo Sostenibile.

Il percorso propedeutico per ottenere la certificazione, condotto in quasi un anno di processo partecipativo ai tavoli organizzati su tutto il territorio del Parco con gli Operatori e gli Amministratori, e mai interrotto, nonostante gli eventi disastrosi che hanno colpito molti comuni, è culminato lo scorso dicembre con la formalizzazione della candidatura del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga. La candidatura poggia su un Piano formato da oltre 100 "Azioni" (vere e proprie schede Progetto) che ogni soggetto aderente ha proposto e deciso di attivare per promuovere il turismo sostenibile nell'Area Protetta.

Oggi il Parco si presenta a Europarc Federation con tutte le sue eccellenze, ambientali e umane.

Eccellenze di un territorio ricco di biodiversità, con un immenso patrimonio naturale composto da specie animali e vegetali uniche e preziose e da una particolare morfologia geologica dove acqua, roccia, praterie e boschi si combinano a formare paesaggi meravigliosi. Ma anche eccellenze di un patrimonio umano di operatori che hanno saputo cogliere l'opportunità offerta dal Parco e che ora sono fortemente motivati all'ottenimento del prestigioso riconoscimento.

La delegazione, formata dal francese Jacques Decuigneres di Europarc Federation, Corrado Teofili e Luca Della Libera di Federparchi, è stata ricevuta dal Presidente del Parco Tommaso Navarra, che dichiara: "Ottenere la Certificazione CETS è di importanza strategica per il Parco e per il territorio. A questo abbiamo lavorato con impegno e determinazione negli scorsi mesi, perché questo è il servizio che vogliamo offrire al territorio per il suo rilancio in senso sostenibile. La "CETS" darà la giusta collocazione del nostro territorio di eccellenza all'interno del Sistema Europeo dei Parchi. Siamo motivatamente fiduciosi di superare l'esame e ottenere la certificazione che sarà consegnata a Bruxelles in un'apposita cerimonia, e dare vita alla seconda fase del percorso della Carta".

La verifica in corso verterà sia sull'organizzazione del Parco, per saggiarne la preparazione e la motivazione a coordinare tutte le Azioni, sia sugli operatori economici intervenuti che dovranno dimostrare la volontà di continuare a sostenere gli impegni assunti ed attuare le progettualità messe in campo, in un ottica di sostenibilità e interconnessione.

 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2017 - Ente Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga