Vai alla home di Parks.it

Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga

www.gransassolagapark.it

Mais quarantino

Mais quarantino
Mais quarantino
Antica Varietà Culturale


La Storia
Le prime testimonianze della coltivazione del mais nelle aree oggi interessate dal Parco Nazionale, risalgono ai primi decenni del XVIII secolo. Fu dopo la grave carestia del 1764 che la coltura di questa specie, originaria dell'America meridionale, si diffuse e radicò. Il nome scientifico del mais, Zea mays L., deriva dalla parola greca "Zao" (vivere) e dalla parola "Mayze" (pane), una possibile traduzione potrebbe essere quindi "pane di vita" a conferma dell'interesse che ha avuto in passato.

Altre informazioni

I produttori segnalati
 Associazione Produttori della Patata TurchesaAz. Agricola Filosini di Rosella Anzuini
Aziende agricole - Montereale (AQ)
 Associazione Produttori della Patata TurchesaAssociazione Produttori dei Fagioli di PaganicaGriguoli Matteo
Aziende agricole - Paganica (AQ)
 Associazione produttori Lenticchia di Santo Stefano di SessanioPina Soc. Agricola Semplice di Mara Iannessa
Aziende agricole - Castelvecchio Calvisio (AQ)
 Associazione produttori Lenticchia di Santo Stefano di SessanioAzienda Agrituristica Sapori di Campagna
Altri - Ofena (AQ)

share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2019 - Ente Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga