Vai alla home di Parks.it

Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga

www.gransassolagapark.it

Carne Ovina

Carne Ovina
Carne Ovina

La Storia
In passato l'impiego della pecora per l'alimentazione quotidiana dei pastori e delle classi meno abbienti era legato alla cultura della pastorizia transumante. E' consequenziale, quindi, la presenza in tutta l'area del Parco, di antiche ricette e piatti tramandati da generazioni, che prevedono quale materia prima, la carne di pecora e di agnello. Tra questi, gli arrosticini di pecora rappresentano quasi il simbolo di una terra che riesce a donare, anche in condizioni aspre e marginali, un prodotto di rara squisitezza. Altro simbolo della cucina tradizionale abruzzese è rappresentato dalla pecora alla cottora. La "cottora" è il paiolo, pentolone in rame degli antichi pastori sostenuto da un treppiede e da una catena con gancio sopra il fuoco di legna. La ricetta della pecora "alla cottora" è strettamente legata alle tradizioni pastorali dell'Appennino centrale. Normalmente la cottura avviene all'aperto e rappresenta una presenza fissa in alcune rievocazioni e feste celebrative della transumanza.

Altre informazioni

I produttori segnalati
  Soc. Agricola Colle Verde di Luciana De Angelis
Aziende agricole - Montorio al Vomano (TE)

share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2019 - Ente Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga