Vai alla home di Parks.it

Aperto al pubblico il cantiere di Restauro dei dipinti murali dell'Eremo Celestino di Santo Spirito a Majella

(Guardiagrele, 22 Lug 16) Un'occasione speciale si presenta ai visitatori del Parco Nazionale della Majella nella settimana dal 24 al 31 luglio 2016. Sarà infatti possibile seguire l'intervento di restauro conservativo dei dipinti murali posti all'interno dell'Eremo di S. Spirito a Majella nel comune di Roccamorice (PE).

L'intervento di restauro, con il patrocinio ed il co-finanziamento del Parco Nazionale della Majella, il patrocinio del Comune di Roccamorice (PE), ed in collaborazione con Italia Nostra, sarà realizzato a cura dagli allievi della Scuola d'Arte e dei Mestieri "N. Zabaglia" di Roma nell'ambito del "Corso di restauro dei materiali antichi".

Il gruppo di lavoro sarà seguito, sotto l'alta vigilanza della Dott.ssa Maria Filomena Gatta della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio dell'Abruzzo, dalla Restauratrice Dott.ssa Daniela Caporali Viggiani, docente del corso, saranno coordinati dall'Archeologa Dott.ssa Lucia Tognocchi, e vede quale direttore dei lavori e della scuola l'ArchitettoRoberto Cumbo.

Le attività di manutenzione e recupero dei dipinti murali dell'eremo saranno realizzate "dal vivo" in un cantiere aperto al pubblico, con visite guidate su prenotazione.

L'iniziativa si inserisce nell'ambito del progetto di valorizzazione dei siti di interesse storico, religioso, ed antropologico "Majella: eremi e luoghi di culto rupestri", con il supporto anche del progetto "Volontariatonel Parco".

"Tale iniziativa è finalizzata a far conoscere la preziosità di questo luogo, candidato insieme ai diversi eremi Celestini presenti sulla Majella al riconoscimento come patrimonio mondiale UNESCO", afferma il Presidente del Parco Nazionale della Majella Dott. Franco Iezzi.

Per il Direttore del Parco, Arch. Oremo Di Nino, il restauro rappresenta "una reale condivisione di obiettivi realizzata tra soggetti istituzionali, con la finalità di conservare, formare ed offrire, in presa diretta, una "buona pratica" di conservazione di un luogo unico del Parco" e sensibilizzare i visitatori ai temi della conservazione e manutenzione del patrimonio culturale che il nostro territorio offre".

Per informazioni e prenotazioni è possibile contattare il numero di telefono 371/1342587.

PDF Scarica la locandina (508Kb)

 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2018 - Ente Parco Nazionale della Majella