Vai alla home di Parks.it

Abruzzo Open Day: tutto pronto per Il Parco di Ovidio

Omaggio al poeta classico con quattro giorni di eventi che mirano a legare strettamente cultura e natura

(Guardiagrele, 26 Mag 17) Tutto pronto per Il Parco di Ovidio, la manifestazione organizzata dal Parco Nazionale della Majella nell'ambito dell'Abruzzo Open Day Summer 2017 e in occasione del Bimillenario dalla morte del poeta classico sulmonese. La manifestazione è stata ideata facendo leva su una serie di eventi, diversi tra loro e replicabili, che accomunano la produzione letteraria di Ovidio alle peculiarità naturalistiche e culturali del territorio del Parco. Si tratta di eventi che mirano ad avvicinare al tema del Parco e della letteratura classica diverse tipologie di utenti. Ce n'è per tutti i gusti, insomma, a partire dal 31 maggio nell'ambito dell'azione "Metamorfosi nel mito e in natura" quando l'Abbazia Morronese sarà invasa, di mattina, dalle scuole. Bambini e ragazzi saranno coinvolti in diversi laboratori: "Storie straordinarie di uomini, dei, piante e animali", lettura espressiva con animazione dei miti citati nelle Metamorfosi di Ovidio che narrano di uomini, dei, piante e animali che mutano forma e natura;  "Miti in musica", laboratorio di sonorizzazione di una canzone ispirata ai miti ovidiani; "A caccia del tesoro di Ovidio", laboratorio di orientamento ispirata alla leggenda del tesoro nascosto nella Villa di Ovidio, che si pensa fosse localizzata alle falde del Monte Morrone nei pressi di Sulmona. Nel pomeriggio spazio a "Ovidio e i paesaggi d'acqua", biciclettata guidata da Fonte d'Amore ai boschi paludosi di Bagnaturo in compagnia di botanici e geologi del Parco e della cooperativa, nonché Cea "Il Bosso".

Il 1 giugno la manifestazione si siede "A tavola con Ovidio", o meglio: sarà la gastronomia al centro della giornata de Il Parco di Ovidio a partire, al mattino, con il seminario divulgativo "La cucina ai tempi di Ovidio" grazie al quale Federica Badiali, storica dell'alimentazione, parlerà di alimentazione e agricoltura all'epoca di Ovidio, citando anche pietanze e cibi che poi saranno le portate della "Cena Ovidiana" della sera. Quest'ultima si svolgerà presso "Le favole di Gaia", azienda agricola "Custode del Parco". Ad intervallare i due eventi, e in occasione della Festa della Repubblica che cadrà l'indomani, il Parco ha organizzato "S.M.P.E. Sulmo Mihi Patria Est", una visita guidata pomeridiana nel centro storico di Sulmona a cura della cooperativa Servizi Turistici.

Il 2 giugno sarà dedicato alla bellezza con "Medicamina Faciei Femineae", omaggio al testo in cui Ovidio parlava dei segreti delle donne, in questo caso l'interpretazione sarà ovviamente in chiave naturalistica. Sarà allestito per l'occasione "Il giardino botanico di Ovidio", esposizione di alcune piante citate dal poeta. Con "Le piante e la cosmesi", invece, si analizzeranno su campo alcune delle erbe spontanee utilizzabili per preparare creme, il laboratorio di erborizzazione sarà seguito, quindi, da quello di cosmesi naturale curato da una esperta erborista. A chiudere la giornata il seminario "Cose e pensieri sulla bellezza delle donne" curata dall'archeologa della Soprintendenza Sabap, Rosanna Tuteri. 

Il Parco di Ovidio chiuderà i battenti il 3 giugno con "Esperienze di natura e letteratura", azione che prevede una passeggiata naturalistico letteraria lungo i luoghi ovidiani per raggiungere il Tempio di Ercole Curino, i cui gradoni erano un tempo individuati come i resti della Villa di Ovidio. L'attività  sarà valorizzata da un attore attraverso brevi interventi letterari e il racconto di alcuni miti delle Metamorfosi. A seguire sarà proposto ai partecipanti di fermarsi per una serata dedicata all'osservazione delle stelle con filo conduttore il tema del mito e le costellazioni.

Per conoscere in dettaglio gli eventi della manifestazione e per prenotazioni è possibile visitare il sito ufficiale www.parcomajella.it nella sezione Il Parco di Ovidio

 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2017 - Ente Parco Nazionale della Majella