Vai alla home di Parks.it

Parco Nazionale dei Monti Sibillini

www.sibillini.net

AL VIA LA NUOVA GIUNTA ESECUTIVA DEL PARCO NAZIONALE DEI MONTI SIBILLINI

Alessandro Gentilucci, sindaco di Pieve Torina, eletto vice presidente dell’ente. Nella giunta anche il sindaco di Montefortino, Domenico Ciaffaroni, oltre al presidente Andrea Spaterna.

(Visso, 12 Mag 20)  

Il Parco Nazionale dei Monti Sibillini ha nuovamente tutti gli organi direttivi e di indirizzo nella piena funzionalità. Dopo la nomina in ottobre del presidente Andrea Spaterna, cui ha fatto seguito quella del presidente della Comunità del Parco, Michele Franchi, è di questi giorni la nomina nel consiglio direttivo dell'ente di Valeria Passeri e Sara Sileoni su designazione, rispettivamente, delle Associazioni Ambientaliste e del Ministero dell'Ambiente. Sono entrati a far parte del direttivo, con decreto del Ministro dell'Ambiente, anche Alessandro Gentilucci, sindaco di Pieve Torina, Domenico Ciaffaroni, sindaco di Montefortino, e Giammario Ottavi, ex sindaco di Cessapalombo (ed attuale vice sindaco) in rappresentanza dell'Unione Montana dei Monti Azzurri.

"Nell'ultimo consiglio abbiamo eletto la giunta esecutiva composta, oltre che dal sottoscritto, da Alessandro Gentilucci, sindaco di Pieve Torina, chiamato a rivestire il ruolo di vice presidente, e da Domenico Ciaffaroni, sindaco di Montefortino". A parlare è il presidente del Parco, Andrea Spaterna, il quale si ritroverà al fianco Gentilucci che ha già ricoperto il ruolo di vice presidente dell'ente e presidente facente funzione tra il 2018 ed il 2019, "tra l'altro con risultati eccellenti" prosegue Spaterna. "Gentilucci ha dimostrato in questi anni di saper coniugare al meglio le esigenze di conservazione e tutela del patrimonio ambientale con quelle altrettanto legittime di salvaguardia delle comunità che vivono in questi luoghi, soprattutto dopo l'emergenza scatenata dal terremoto del 2016. Stessa valutazione esprimo per il sindaco Ciaffaroni che da diversi anni amministra egregiamente il territorio montano conoscendone perfettamente le dinamiche e gli equilibri. Per amministrare un Parco" prosegue Spaterna "è anche necessario tenere conto delle sensibilità delle comunità che lo abitano, avvalendosi della competenza di chi la politica la pratica quotidianamente sul campo, in mezzo alle genti dei Sibillini".

Sulla stessa linea il direttore dell'ente, Carlo Bifulco, che oltre a complimentarsi con i due nuovi membri della giunta, sottolinea l'importanza di "poter proseguire il proficuo lavoro avviato insieme in questi anni: due personalità forti e capaci che hanno segnato e segneranno positivamente il futuro di questo territorio". Dal canto suo Gentilucci si dice felice di poter proseguire il proprio impegno in questo ente: "sono stati anni difficili in cui ho cercato di caratterizzare il mio ruolo di vice presidente e presidente facente funzione in modo molto operativo, sforzandomi di fare del Parco il collettore di progettualità che coinvolgessero l'intero territorio per riattivarne lo sviluppo in un'ottica di sostenibilità. Questa nomina e le parole del presidente Spaterna e del direttore Bifulco mi inorgogliscono e mi responsabilizzano ulteriormente, soprattutto in un momento davvero complicato per l'economia dell'entroterra che, dopo il sisma, si trova a smaltire l'emergenza covid19. Il Parco, in questo, può giocare un ruolo fondamentale e strategico. Noi siamo pronti a fare la nostra parte".

 

 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2020 - Ente Parco Nazionale dei Monti Sibillini