Vai alla home di Parks.it

Parco Nazionale dei Monti Sibillini

www.sibillini.net
Mappa interattiva
Mostratevi online ai lettori di Parks.it

Pecora Sopravissana

Nata nel XIII secolo dall'incrocio tra arieti spagnoli di razza Merinos e pecore Vissane, dal territorio laziale la Sopravvissana si è diffusa in Umbria, nelle Marche, in Toscana e in Abruzzo.Di taglia media (60,70 chili nei maschi e 40, 50 nelle femmine), ha il vello bianco e la testa dal profilo leggermente montonino nei maschi e rettilineo nelle femmine.Gli arieti hanno corna a spirale robuste, mentre le pecore sono acorni.Un tempo apprezzata per la finezza della lana, oggi la pecora Sopravvissana rischia l'estinzione. Attualmente i capi sono circa tremila e un buon numero (un migliaio circa) si trova nel Parco dei Sibillini). Qui le Sopravvissane sono allevate per la carne: gli agnelli si vendono al peso di 10, 12 chili (all'età di due o tre mesi).
I produttori segnalati
  Maria Giuseppina Amici
Altri - Serravalle di Chienti (MC)
  Rossella Amici
Altri - Serravalle di Chienti (MC)
  Sebastiano Marsili
Altri - Amandola (FM)

share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-twitter
© 2021 - Ente Parco Nazionale dei Monti Sibillini