Vai alla home di Parks.it

Pecorino di Morano

Attualmente prodotto nel solo comune di Morano Calabro (CS), questo formaggio vanta antiche origini come si evince da numerose testimonianze documentate quali, ad esempio, la citazione contenuta nella "Nuova Enciclopedia Agraria" di Achille Bruni (1859).

A Morano Calabro, antico borgo medievale situato nel cuore del Parco Nazionale del Pollino, la pastorizia ha da sempre ricoperto un ruolo importantissimo nell'economia locale. Infatti, già dal 1810 il patrimonio ovino, con un ammontare di 12.300 capi, rappresentava il 16% dei capi presenti nell'intera Calabria Citeriore.
Secondo i collaboratori dell'Inchiesta Agraria del 1877-1884, ancora nei primi decenni dopo l'unità d'Italia i formaggi di pecora calabresi erano molto apprezzati sul mercato di Napoli. Il carattere vagante della pastorizia e la mancanza di strutture collettive di trasformazione impedirono la creazione di un'industria casearia, a vantaggio di modalità artigianali che si sono conservate fino ai nostri giorni. Sul Pollino sono prodotte anche molte altre varietà di pecorini fatti esclusivamente con latte crudo di animali allevati al pascolo, anche fino a 1000 metri di altitudine.

share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2019 - Ente Parco Nazionale del Pollino