Vai alla home di Parks.it

Capocollo di Calabria DOP

DOP - Denominazione d'Origine Protetta


Il Capocollo di Calabria DOP, altro orgoglio calabrese, è preparato utilizzando le carni della parte superiore del lombo dei suini, disossato e quindi salato a secco o in salamoia, con sale da cucina macinato. Tale taglio di carne deve presentare uno strato di grasso di circa tre, quattro millimetri per mantenerlo morbido durante le fasi di stagionatura e migliorarne le caratteristiche organolettiche. Alla salatura che dura da quattro ad otto giorni, seguono il lavaggio con acqua e aceto di vino, la "pressatura" e l'aggiunta di pepe nero in grani. Avvolto in diaframma parietale suino e legato in senso avvolgente, con spago naturale, viene posto a stagionare per non meno di cento giorni dalla data dell'avvenuta salatura.

Altre informazioni

I produttori segnalati
 Consorzio di Tutela dei Salumi di Calabria a DOPDodaro S.P.A.
Altri - Spezzano Albanese (CS)
 Consorzio di Tutela dei Salumi di Calabria a DOPSalumificio Menotti s.r.l.
Altri - Colosimi (CS)
 Consorzio di Tutela dei Salumi di Calabria a DOPCO.Z.A.C. Società Cooperativa Zootecnica Agricola A R.L.
Altri - Figline Vegliaturo (CS)
 Consorzio di Tutela dei Salumi di Calabria a DOPSan Vincenzo di Fernando Rota S.r.l.
Altri - Spezzano Piccolo (CS)
 Consorzio di Tutela dei Salumi di Calabria a DOPCentro Carni Sila S.R.L.
Altri - Camigliatello Silano (CS)
 Consorzio di Tutela dei Salumi di Calabria a DOPNuova Madeo Società Cooperativa
Altri - San Demetrio Corone (CS)
 Consorzio di Tutela dei Salumi di Calabria a DOPIozzo s.r.l.
Altri - Chiaravalle Centrale (CS)
 Consorzio di Tutela dei Salumi di Calabria a DOPSalumificio F.lli Pugliese s.n.c. di Pugliese Salvatore & C.
Altri - San Calogero (VV)

share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2018 - Ente Parco Nazionale della Sila