Vai alla home di Parks.it

Parco Nazionale dello Stelvio
Nationalpark Stilfserjoch

www.stelviopark.it

Forte Venini

Forte Venini
Forte Venini
Forte Venini
Forte Venini
Forte Venini
Forte Venini

Punto strategico durante la Guerra 15/18

Il Forte Venini, dal nome del capitano valtellinese a cui è stato dedicato, si trova a pochi chilometri da Bormio, in località Dossaccio, nelle vicinanze della frazione di Oga.
Venne realizzato tra il 1911 ed il 1913 allo scopo di controllare la strada dello Stelvio a protezione da un'eventuale penetrazione austriaca lungo il passo stesso. Dal forte si potevano infatti colpire obiettivi al Passo, alla Bocchetta di Pedenolo, al Passo delle Torri di Fraele e al Passo del Foscagno utilizzando i quattro cannoni a lunga gittata, i cui proiettili potevano raggiungere anche i 13 chilometri di distanza.

Ritenendo esaurita la sua funzione, la struttura fu definitivamente abbandonata dall'esercito nel 1958. Sebbene tutte le aperture, al momento della dismissione, vennero murate, negli anni successivi fu saccheggiato e depredato dei preziosi reperti storici.
Le condizioni attuali della struttura sono il risultato di un programma di recupero e valorizzazione, al quale il Forte è stato sottoposto a partire dalla fine degli anni ottanta.

Loc. Dossaccio - 23030 Valdisotto (SO) - Tel. 0342/950166 (Pro Loco Valdisotto)
E-mail: info.valdisotto@bormio.eu - www.fortedioga.it - www.sistemamusealevaltellina.it

Apertura: dal 10 giugno al 10 settembre, tutti i giorni, dalle 9.00 alle 18.30. Dal 16 settembre al 29 ottobre, sabato e domenica, dalle 10.00 alle 17.00. Aperto anche il 1° novembre dalle 10.00 alle 17.00

Comune: Valdisotto (SO)  Regione: Lombardia


share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2020 - Parco Nazionale dello Stelvio