Vai alla home di Parks.it

Comuniterrae all'interno di un catalogo delle buone pratiche europee 2020

(Vogogna, 22 Nov 20) Questa primavera Comuniterrae ha partecipato alla call "Cultural Heritage in Action", lanciata da Europa Nostra insieme ad altri partner europei tra cui EUROCITIES, che mirava ad identificare una trentina di progetti sul patrimonio locale, considerati innovati e di ispirazione per altre città e regioni e con un impatto reale sui territori. Finanziato da Europa Creativa, il programma "Cultural Heritage in Action" fa parte delle iniziative del Piano di azione sul Patrimonio Culturale della Commissione Europea.

La call ha selezionato 32 progetti, tra cui Comuniterrae, che sono stati inseriti all'interno di un catalogo di buone pratiche europee 2020 per incentivare lo scambio di conoscenze ed esperienze intorno a tre filoni tematici:

  • Governance partecipativa del patrimonio culturale
  • Riutilizzo adattivo del patrimonio costruito
  • Qualità degli interventi sul patrimonio culturale

Comuniterrae si è presentato all'interno del filone tematico "Governance partecipativa" e fa parte, inoltre, dei 12 progetti scelti tra i 32 per un programma di visite peer-learning (apprendimento tra pari). Si tratta di un'importante opportunità per esperti, decisori politici e parti interessate di visitare un'altra città o regione e vedere in prima persona come ha implementato con successo le sue politiche e i suoi progetti. Un modo per scambiarsi pareri circa difficoltà e soluzioni riscontrate e imparare l'uno dall'altro.

Comuniterrae è un progetto culturale partecipato di Parco Nazionale Val Grande e Associazione Ars.Uni.Vco avviato nel gennaio 2017 con il percorso di costruzione delle Mappe di Comunità delle Terre di Mezzo.

 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2020 - Ente Parco Nazionale Val Grande