Vai alla home di Parks.it

Bronte

Soggiorni
Dove dormire a:
Bronte
 
Dove mangiare a:
Bronte

Adagiata ai piedi dell'Etna, su un ripido pendio a dominare la valle del Simeto, la legenda vuole che sia stata fondata del Ciclope Bronte, figlio di Nettuno e operaio di Vulcano nella fucina di Mongibello.

La storia, invece, ci dice che il territorio fu abitato da popolazioni preelleniche e poi, via via, da Sicelioti, Romani, Bizantini, Arabi e Normanni ed ebbe il suo massimo sviluppo intorno alla seconda metà del XVI sec.. A tale periodo, infatti, risale l'assetto urbanistico e lo stile architettonico di chiaro stampo rinascimentale.

Bronte vanta un patrimonio storico-artistico e monumentale di rilievo: la cinquecentesca Chiesa dell'Annunziata, la Chiesa del Rosario, di San Giovanni e di Santa Maria della Catena.Tra gli edifici civili spicca il settecentesco Collegio Capizzi al quale è annessa la Chiesa del Sacro Cuore.
Fuori dell'abitato (13 Km.) si trova il celeberrimo complesso dell'ex Abbazia di Santa Maria di Maniace, esempio di architettura siculo-normanna.

Provincia: Catania Regione: Sicilia
Sito ufficiale: www.comune.bronte.ct.it

share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2021 - Ente Parco Naturale Regionale dei Nebrodi