Vai alla home di Parks.it

3° Festa dell'Ecomuseo Terre d'Acqua tra Oglio e Po

Stasera "La voce delle case abbandonate" a Commessaggio

(Calvatone, 17 Mag 19) La Bonifica e i suoi sapori - 3° Festa dell'Ecomuseo Terre d'Acqua tra Oglio e Po

"Entrare nelle case abbandonate non è facile, ti possono mangiare. Rapirti in un tempo passato assoluto e mandarti in confusione; hanno una voce che si esprime attraverso gli oggetti, i colori, gli equilibri precari, gli alberi giganti che, curiosi delle storie degli uomini, insinuano le radici sotto i pavimenti; un alfabeto del silenzio che si comprende solo dopo l'attesa. Occorre prudenza e sensibilità per avvicinarsi al loro mondo; per questo c'è un decalogo, una specie di esercizio. Entrare in confidenza con le case abbandonate e intraprendere un viaggio; scoprire quelle di montagna, del mare, di pianura e le loro differenze. Saperci entrare non da ladro ma da esploratore, fino a intuire quella loro particolare propensione a ritornare terra."

Stasera alle ore 21.00, presso il Torrazzo Gonzaghesco di Commessaggio, Mario Ferraguti e Andrea Rossi in "La voce delle case abbandonate", musica, parole, immagini e tanta poesia.

Domani, con qualsiasi tempo perchè tutto avverrà all'interno della grandissima sala termica presso il Consorzio di Bonifica Navarolo di San Matteo delle Chiaviche, proseguiranno le proposte della 3° Festa dell'Ecomuseo Terre d'Acqua tra Oglio e Po, con la presentazione del libro - ore 17.00 - di Alberto Grandi "Denominazione di origine inventata", la partecipazione dello chef Fabio Picchi, che ci insegnerà a cucinare i prodotti del nostro territorio. A seguire cena a pagamento e intrattenimento musicale.

Domenica 19 maggio, dalle 15.30 l'Associazione Giubbe Verdi di San Martino dall'Argine animerà bimbi e famiglie con "SAklviamo le api", al termine merenda per tutti!

 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2019 - Parco Regionale Oglio Sud