Vai alla home di Parks.it

Le Miniere di piombo e zinco della Bergamasca

Le Miniere di piombo e zinco della Bergamasca
Le Miniere di piombo e zinco della Bergamasca
Per secoli l'attività mineraria ha caratterizzato le alte vallate bergamasche. In particolare, le miniere di piombo e zinco hanno rappresentato una delle più importanti fonti di lavoro dei loro abitanti. Presenti fin da epoca preistorica, le miniere erano ben conosciute anche al tempo dei romani; dopo alterne vicende nei secoli successivi, l'attività estrattiva prese dimensioni industriali con l'arrivo a metà Ottocento di società inglesi, belghe e austriache. Durante la Seconda guerra mondiale le miniere passarono in gestione a società italiane a capitale pubblico fino alla loro chiusura nel dicembre 1982. E' la prima volta che il tema delle miniere di piombo e zinco bergamasche è affrontato nella sua complessità storica territoriale. Oltre alle vicende storiche, il volume comprende le testimonianze degli ultimi protagonisti del lavoro minerario, raccolte nel corso di una cinquantina d'anni. Le loro voci danno vita a una storia carica di molta fatica, ma pure di grande perizia e ricca di tanta umanità.
  • A cura di: Luigi Furia
  • Editore: Bolis Edizioni
  • ISBN: 9788878272392
  • Pagine: 418
  • Formato: 23x27,5 cm
  • Anno: 2012
  • Prezzo: 48,00 €  

Acquista on-line all'Emporio dei Parchi

share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2019 - Ente di Gestione del Parco delle Orobie Bergamasche