Vai alla home di Parks.it

Da Averara (Caprile inf.) a Ca' San Marco e al Passo del Verrobbio

Sull'antico percorso della Via Mercatorum

A piedi         Elevato interesse: panorama Elevato interesse: storia 
  • Partenza: Località Caprile inf., posta a 2 km da Averara (940 m)
  • Arrivo: Passo del Verrobbio (2026 m)
  • Tempo di percorrenza: 2.30 ore da Caprile a Ca' San Marco, un'altra ora per salire al Passo di Verrobbio meno di 3 ore il ritorno
  • Difficoltà: Indicato per E allenati
  • Dislivello: 1186 m
  • Periodo consigliato: da giugno a ottobre

Si parte dalla località Caprile inf. (940 m), posta a 2 km da Averara in alta Valle Brembana.
Si risale la Val Mora, seguendo il sentiero 110, ben segnalato, che si sviluppa all'inizio con pendenza moderata su stradetta sterrata passando dalle Baite Losco (933 m), poi su sentiero, mulattiera a tratti, in decisa salita sul lato sinistro (destra orografica) della valle, inoltrandosi nel bosco di prevalente abetaia e faggeta.

Ben attrezzato con funi di potezione nei punti esposti a precipizio sulla valle della Val Mora, il sentiero risale seguendo lo storico tracciato dell'antica Via Mercatorum.
Attraversato sul 'Ponte dell'acqua' (1250 m) il torrente, il sentiero risale la Val Mora in decisa salita sul lato destro (sinistra orografica) e permette di godere lo spettacolo di belle cascate prima di giungere al pianoro della casa dei guardiani della diga di Ala Mora (1500 m). Passando poi in una breve galleria costruita allo scopo e salendo brevi tornanti si raggiunge la sommità della imponente diga (1546 m), dove si gode lo spettacolo del lago.
Si prosegue sulla carrareccia che costeggia il lago, si risale l'ampia conca posta sotto Ca' San Marco, passando nei pressi della Casera Ponteranica e di altre casere e con ampio tornate si raggiunge la Casera Ancogno (1759 m).
Seguendo poi la strada asfaltata e tratti della Via Priula, si arriva in breve al RIf. San Marco 2000 e alla Cantoniera di San Marco (1830 m).
Dopo meritata sosta e ristoro, si può proseguire l'escursione, salendo in circa un'oretta al Passo del Verrobbio.
Dal piazzale del rifugio Ca' S. Marco (1830 m) si prende il sentiero che parte in prossimità dei tralicci dell'alta tensione, per il primo tratto (20' circa) si segue il medesimo tracciato del sentiero 101 per lasciarlo (quando questo scende a sinistra verso il piano dell'Acqua Nera) e proseguire invece a destra sul 161 prima su tratto in falsopiano a mezzacosta, poi in decisa salita, risalendo a tornanti fino ai pascoli del Passo del Verrobbio (2026 m).
Interessante qui visitare i resti delle trincee e altre opere di fortificazione della Linea Cadorna 1915-18 con camminamenti, postazioni, gallerie e finestre di osservazione, riportati qualche anno fa allo stato originario.
Bello poi scendere in pochi minuti, proseguendo sul 161, al suggestivo Laghetto del Verrobbio (2000 m circa) e/o salire verso le pendici del Monte Ponteranica orientale per godere lo spettacolo di piccoli laghetti alpini, incastonati tra i pascoli.
Per il ritorno a Ca' San Marco e la discesa della Val Mora si segue in senso inverso il percorso di salita.

Attrezzature e abbigliamento consigliato: Percorribile senza particolari attrezzature alpinistiche.    
Percorrenze: 6 h 30 min (3 h 30 min per la salita - 3h per la discesa)


Da Averara al Passo del Verrobio
Da Averara al Passo del Verrobio
 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2017 - Consorzio Parco delle Orobie Bergamasche