Vai alla home di Parks.it

Parco Naturale Orsiera Rocciavrè

Banner Locale per la promozione del territorio

Come arrivare

Come arrivare al Parco Orsiera Rocciavré

Accessi dalla Val Susa

In auto

  • Dalla Valle d'Aosta: all'uscita dell'autostrada A5 di Torino (AO-TO) imboccare la tangenziale con direzione Frejus fino a Bussoleno. Da lì seguire indicazioni per i Comuni di Villarfocchiardo, San Giorio, Mattie e Meana da cui si può accedere al Parco.

  • Dalla Lombardia: all'uscita dell'autostrada A4 di Torino (MI-TO) imboccare tangenziale con direzione Frejus fino a Bussoleno. Da lì seguire le indicazioni per i Comuni di Villarfocchiardo, San Giorio, Mattie e Meana da cui si può accedere al Parco.

  • Dalla Francia: dal colle del Monginevro scendere a Cesana, proseguire fino ad Ulzio, ove si può scegliere di entrare nell'autostrada A32 (Bardonecchia - TO) fino all'uscita di Bussoleno; oppure proseguire lungo la S.S.24 del Monginevro fino a Bussoleno. Da lì salire verso i Comuni di Villarfocchiardo, San Giorio, Mattie e Meana; dal traforo del Frejus si può scegliere se a Bardonecchia imboccare l'autostrada A32 (Bardonecchia - TO) fino all'uscita di Bussoleno; oppure proseguire lungo la S.S.24 del Monginevro fino a Bussoleno.
    Dal colle del Moncenisio scendere a Susa e proseguire verso i Comuni di Villarfocchiardo, San Giorio, Mattie e Meana.

In treno
Stazione di Bussoleno, sulla linea Torino-Susa/Bardonecchia-Modane (Francia); dalla stazione vi è un collegamento di autolinee gestite dalla ditta BELLANDO (Tel. 0122/647177) che effettua la tratta Bussoleno/Comuni limitrofi in coincidenza con gli arrivi/partenze dei treni.
Per gli orari e le tariffe dei treni visitare il sito www.trenitalia.com

In bus
Dal terminal degli autobus in Via Sacchi partono le linee della Società SAPAV con percorso: Torino-Oulx e viceversa.

Per gli orari dei treni: www.trenitalia.com. Per gli orari dei bus: www.sapav.it


Accessi dalla Val Chisone

Ecco come raggiungere la sede di Prà Catinat in Val Chisone da Torino.

In auto
Dalla tangenziale Sud imboccare l'autostrada per Pinerolo, a fine autostrada proseguire per Airasca e qui imboccare la SS.23 del Sestriere in direzione Pinerolo. Prima di Pinerolo imboccare la tangenziale che aggira la città, all'uscita di essa proseguire sempre lungo la SS.23 oltrepassando gli abitati di Porte, Pinasca, Villar Perosa, Perosa Argentina e Villaretto. Pochi chilometri dopo quest'ultima località, in prossimità di Depot, imboccare a destra la strada provinciale N°172 che con circa sei chilometri di ripida salita porta a Prà Catinat.
Gli uffici dell'Ente si trovano nella palazzina ubicata tra i due grandi edifici del Centro di Soggiorno.

In treno
Dalla stazione di Porta Nuova o di Porta Susa prendere il treno per Pinerolo. Appena all'esterno della stazione di Pinerolo si trova il capolinea delle autolinee della SAPAV. Prendere il bus per Sestriere fino a Fenestrelle, scendere e prendere un bus più piccolo che porta direttamente a Prà Catinat.

In bus
Dall'autostazione in Corso Castelfidardo e/o dalla fermata in Corso Vittorio Emanuele, nei pressi della stazione ferroviaria di Porta Nuova, prendere il bus delle autolinee SAPAV che porta a Pinerolo e di qui, o con il medesimo mezzo se diretto, oppure effettuando un cambio, proseguire verso Sestriere fino a Fenestrelle, qui bisogna effettuare un cambio e prendere un bus più piccolo che porta direttamente a Prà Catinat (solo feriali).

Per orari e tariffe: www.trenitalia.com - www.sapav.it


Accessi dalla Val Sangone

Coazze è l'unico comune del Parco in Val Sangone; esso può essere raggiunto da Torino:

In auto
Dalla tangenziale imboccare l'autostrada per il Frejus e uscire ad Avigliana. Da lì salire a Giaveno e poi Coazze.

In treno
la stazione ferroviaria più vicina è quella di Avigliana, sulla linea Torino-Susa/Bardonecchia-Modane (Francia); dalla stazione di Avigliana vi è un collegamento di autolinee gestite dalla ditta MARTOGLIO (Tel. 011/9367028) che effettua la tratta Avigliana/Coazze A/R in coincidenza con gli arrivi/partenze dei treni.
Per gli orari e le tariffe dei treni visitare il sito www.trenitalia.com

In bus
Dal terminal degli autobus in Via Sacchi partono le linee della Società Martoglio con percorso: Torino-Beinasco-Orbassano-Bruino-Sangano-Trana-Giaveno-Coazze e viceversa. Dallo stesso terminal partono altresì le autolinee SATTI con stesso percorso ma con terminal a Giaveno.

Autolinee Martoglio: Tel. 011/9376028
Autolinee Satti: n° verde 800/217216 attivo lun-ven dalle 7.30 alle 19.30; sab. dalle 7.30 alle 13; Tel. Uffici: 011/5764829, www.satti.it



Come arrivare alle Riserve di Chianocco e Foresto

La Valle Susa può essere raggiunta da Torino:

In auto
Dalla tangenziale imboccare l'autostrada A32 del Frejus, uscire allo svincolo di Bussoleno e immettersi sulla statale 25 del Moncenisio. Percorrerla in direzione Bussoleno. Per raggiungere la Riserva di Chianocco svoltare a sinistra al bivio per Chianocco; per raggiungere la Riserva di Foresto proseguire diritto per la statale e, superato il centro abitato di Bussoleno, svoltare a sinistra al bivio per Foresto.

In treno
Linea internazionale Torino-Modane. Ferma a Bussoleno. Per orari e informazioni www.fs-on-line.com

In bus
Da Torino autostazione autolinee SAPAV per Oulx - Claviere; fermano alla stazione ferroviaria di Bussoleno. Per orari e informazioni www.sapav.com. Bussoleno è collegata con Chianocco da un servizio gestito dal Comune di Chianocco, per informazioni 012249734.

A piedi

  • La Riserva di Chianocco è collegata alla Stazione FF.SS. di Bussoleno con un percorso segnalato: all'uscita posteriore della stazione, davanti al cinema Narciso, seguire le indicazioni "Treno-Parco" per raggiungere in circa un'ora di piacevole percorso in gran parte su stradine sterrate l'imbocco dell'Orrido e il punto di partenza dei sentieri della riserva.

  • Per raggiungere la Riserva di Foresto, dall'uscita posteriore della stazione FF.SS. di Bussoleno, di fronte al Cinema Narciso, si gira a sinistra, si oltrepassa via XXIV Maggio e si imbocca a destra via M. d'Azeglio. Al primo bivio si gira a sinistra in via Olmo. Si percorre tutta la via fino ad un quadrivio, si prosegue diritto e si raggiunge l'abitato di Foresto. Proseguendo sempre diritto per via San Rocco si passa davanti alla sede dell'Ente di gestione del Parco Orsiera Rocciavrè e Riserve degli Orridi e si raggiunge la piazza della chiesa su cui si trovano le indicazioni per i sentieri della Riserva di Foresto (circa un'ora di cammino).

In bicicletta
I centri abitati di Chianocco e Foresto sono attraversati dalla ciclostrada della Valle Susa che percorre tutta la bassa valle fino a Novalesa. Il tratto tra Bussoleno e Susa offre un bella vista sulla Riserva di Foresto.

share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2017 - Ente di gestione delle aree protette delle Alpi Cozie