Vai alla home di Parks.it

Parco della fascia fluviale del Po - tratto Cuneese

Banner Locale per la promozione del territorio

150 anni fa la prima salita italiana al Monviso

Il 4 luglio 1862 ad opera di Bartolomeo Peyrot

(Saluzzo, 04 Lug 12) Se la prima salita al Monviso porta la firma inglese e la data del 30 agosto 1861, il 4 luglio 2012 ricordano il 150° anniversario della prima salita di un italiano al Monviso.Infatti la seconda salita, compiuta tra il 3 e il 4 luglio dell'anno successivo  da Francis Fox Tuckett, vide il primo cittadino italiano sulla vetta del Monviso: Bartolomeo Peyrotte, guida alpina di Bobbio Pellice, che aveva accompagnato lo scalatore inglese unitamente alle guide Peter Perrn e Michel Croz. Questa cordata fu anche la prima a bivaccare per una notte in vetta al Monviso. La prima spedizione completamente italiana a raggiungere la vetta del Monviso fu quella del ministro biellese Quintino Sella nel 1863. La spedizione avrebbe dovuto avvalersi della guida di Bartolomeo Peyrotte, già pratico della via, che però rinunciò. La cordata nazionale di alpinisti, che oltre a Sella comprendeva i nobili piemontesi Paolo e Giacinto Ballada di Saint-Robert e il deputato calabrese Giovanni Barracco,  accompagnati dalle tre guide alpine locali Raimondo Gertoux, Giuseppe Bouduin e Giovan Battista Abbà. L'impresa, sicuramente notevole per l'epoca, fu un'abile mossa politica propagandistica di Sella volta a celebrare, anche attraverso la composizione "eterogenea" della cordata, l'Unità d'Italia appena raggiunta (1861). Sulla scia dell'immenso entusiasmo che aveva accompagnato la riuscita della scalata al Monviso Sella fondò a Torino il Club Alpino Italiano, ancor oggi la più numerosa associazione di alpinisti italiani.L'impresa di Bartolomeo Peyrotte o Peyrot, è ricordata (fino al 15 luglio) con una mostra fotografica presentata dalla Sezione CAI Uget Val Pellice, in collaborazione con il Comune di Bobbio Pellice e allestita presso i locali della Dogana Reale, in via Sibaud.Per una felice combinazione nella stessa data il Parco del Po Cuneese ha presentato la Candidatura dell'Area del Monviso quale Riserva della Biosfera dell'Unesco. 
 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2021 -