Vai alla home di Parks.it

Parco Naturale Regionale delle Prealpi Giulie

www.parcoprealpigiulie.it
GPSBanner Locale per la promozione del territorio

La miniera del Rio Resartico

La storia di un luogo selvaggio scritta dal duro lavoro dei minatori

A piedi         Elevato interesse: flora Elevato interesse: fauna Elevato interesse: geologia Elevato interesse: panorama Elevato interesse: storia 
  • Partenza: Povici di Sopra, Resiutta
  • Tempo di percorrenza: 1 h 30 min - 2 h
  • Difficoltà: medio
  • Dislivello: 700 m

Alle pendici settentrionali del Massiccio del Monte Plauris gli aspetti geologici del territorio hanno costituito per oltre un secolo un concreto riferimento per le attività di una intera comunità: le miniere del Rio Resartico sono state per lungo tempo una delle principali fonti di reddito per gli abitanti di Resiutta. Oggi a testimoniare la dura vita dei minatori restano pochi ruderi e gallerie scavate nella montagna con la forze delle sole braccia.
Attraverso un sentiero si raggiungono i ruderi del villaggio minerario e un comodo rifugio incustodito e sempre aperto, mentre il tratto iniziale della cavità della miniera, messo in sicurezza e attrezzato con materiali utilizzati dai minatori, è visitabile su prenotazione con l'accompagnamento di una guida del Parco.

PDF Scarica tutto l'itinerario (PDF - 1,5Mb)

Periodo consigliato:  dalla primavera all'autunno


 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2014 - Ente parco naturale delle Prealpi Giulie