Vai alla home di Parks.it
Banner Locale per la promozione del territorio

Puliamo il mondo a Serra S. Bruno

Grande partecipazione alla manifestazione tenutasi l'8 ottobre a S. Bruno

(Serra San Bruno, 09 Ott 12) Grande partecipazione alla manifestazione "Puliamo il Mondo" tenutasi ieri a Serra S. Bruno e alla quale hanno preso parte circa 200 studenti in rappresentanza di varie scuole dell'hinterland serrese e molti cittadini e rappresentanti istituzionali. L'iniziativa organizzata dai circoli Legambiente di Ricadi e Vibo Valentia e dal Parco Naturale Regionale delle Serre ha registrato, tra gli altri, la partecipazione, oltre dei dirigenti di Legambiente Franco Saragò, Osvaldo Giofrè e Antonella Pupo, del Commissario e del Direttore dell'Ente Parco Salvatore Carchidi e Francesco Pititto, la presenza del Consigliere regionale Nazzareno Salerno, del Sindaco di Serra Bruno Rosi, del commissario dell'AFoR Allevato, del Direttore Generale del Dipartimento Agricoltura Zimbalatti e del Presidente della Regione Giuseppe Scopelliti il quale con la sua presenza ha messo fine alle polemiche tra Regione e Legambiente che hanno caratterizzato buona parte dell'estate appena trascorsa.
Scopelliti nel suo intervento ha avuto infatti parole di apprezzamento nei confronti di Legambiente e per l'attività che l'associazione svolge a tutela del territorio definendola il braccio operativo delle istituzioni che agisce nell'interesse e per la salvaguardia dell'ambiente. Apprezzamento è stato espresso anche per l'iniziativa e per le sue finalità educative. Il Presidente si è poi soffermato sulle peculiarità del territorio delle Serre e sull'importanza del Parco ritenuto strategico anche in quanto ricadente in tre province diverse, evidenziando, tra l'altro, che le istituzioni devono essere sempre pronte a mobilitarsi in difesa del patrimonio naturalistico e culturale del territorio.
Ad aprire l'iniziativa che ha registrato vari interventi di saluto da parte delle autorità presenti, è stato Franco Saragò della segreteria Regionale di Legambiente il quale, nel tracciare il carattere dell'iniziativa, ha evidenziato che la manifestazione è dedicata quest'anno al problema dei rifiuti e al degrado dei beni culturali e si svolge in concomitanza con le Giornate Europee del Patrimonio. Un'occasione questa, oltre alla concreta pulizia delle aree prescelte, per lanciare un doppio messaggio alle istituzioni, alla scuola ed ai cittadini: la necessità di una gestione sostenibile dei rifiuti e una maggiore tutela del patrimonio culturale che devono viaggiare di pari passo nell'intento anche di contribuire al rilancio economico delle aree di pregio del nostro paese e nella fattispecie del territorio delle Serre ricco di biodiversità, di arte e cultura. Lo stesso nel ringraziare quanti hanno partecipato, ad iniziare dalle scuole, ha espresso apprezzamento per la partecipazione del Presidente Scopelliti e per le parole di elogio da questi rivolte verso l'associazione ambientalista.
Il Commissario Carchidi, nel ringraziare i partecipanti, si è soffermato sulla valenza educativa dell'iniziativa e sulle potenzialità che il Parco delle Serre rappresenta.
Dopo la benedizione impartita a tutti i partecipanti dal monaco eremita Padre Ciro della Certosa di Serra S. Bruno si è passati al cuore dell'iniziativa che ha visto protagonisti i ragazzi delle scuole, i quali, accompagnati dai propri insegnanti e muniti di cappellini, guanti e ramazze hanno percorso il sentiero Frassati fino a giungere a Santa Maria del Bosco. Durante il percorso le scolaresche hanno ripulito il selciato dai rifiuti abbandonati impunemente, differenziandoli per tipologia. Un occasione questa non solo per rendersi utili in un esempio di cittadinanza attiva ma anche per guardare la natura e l'ambiente circostante con occhi più attenti nella consapevolezza che la tutela dell'ambiente equivale a preservare intatto il territorio per le nuove generazioni.
Da segnalare, inoltre, la partecipazione di circa cinquanta studenti egiziani che frequentano l'istituto alberghiero di Serra S. Bruno i quali per la prima volta sono stati coprotagonisti di una manifestazione ambientalista.
La manifestazione che ha avuto come punto di ritrovo La Certosa scelta come luogo simbolo per cultura, storia e spiritualità e come esempio di arte da tutelare nel tempo, ha avuto un grande riscontro sia in termini di partecipazione che per contenuti ed ha, di fatto, registrato la distensione dei rapporti tra Legambiente e Regione Calabria.
Puliamo il Mondo è la storica campagna di Legambiente che contestualmente coinvolge in tutta Italia migliaia di volontari in uno sforzo comune per ripulire strade, viali e luoghi pubblici dai rifiuti abbandonati e che è giunta quest'anno alla ventesima edizione.
 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2018 - Ente Parco Naturale Regionale delle Serre