Vai alla home di Parks.it

Trovato un arsenale di armi illegali in casa dei bracconieri che uccisero un daino

L'uccisione dell'animale era avvenuto nel Parco dello Stirone e del Piacenziano

(Langhirano, 09 Dic 14) Nel corso di indagini per l'uccisione di un daino all'interno del Parco, avvenuto all'inizio di novembre, carabinieri e Guardiaparco del Servizio di Vigilanza dell'Ente di gestione per i Parchi e la Biodiversità Emilia Occidentale trovano armi illegali in casa di due cacciatori. Cliccando qui è possibile visualizzare l'articolo comparso sul quotidiano Libertà, in data 29 Novembre 2014, di cui proponiamo di seguito un breve stralcio: 
 

"VERNASCA - Cercavano prove sull'uccisione di un daino all'interno del Parco dello Stirone, ma carabinieri e guardaparco hanno trovato molto di più: fucili, pistole, pugnali, trappole e zampe di animale. Così, dopo il blitz di ieri mattina a Vernasca e a Salsomaggiore, sono stati denunciati due probabili bracconieri per detenzione abusiva di armi. Le indagini proseguono per accertare eventuali responsabilità dei due cacciatori per l'uccisione dell'animale in area protetta all'inizio di novembre. [...]"

 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2019 - Ente di gestione per i Parchi e la Biodiversità - Emilia Occidentale